| Archivio completo Admin    Inserisci messaggio | Area riservata   
Messaggio dettagli     10/05/2006  
 
 

  NOVEMBRE 2017  
dlmmgvs
1234
567891011
121314151617
18
19202122232425
2627282930

Mese corrente
 

Maggiori informazioni

 

Maggiori informazioni

 

Sondaggio

 Vota il personaggio storico della bacheca

 Aristotele

 Csi

 Greg

 Hanghenghe

 La Masca

 Pites

 Raffiu

 Zi Venè
Risultati del voto  

Un clic qui per collegarti con il sito web



   
PRES DELLA REP IT  di Rosario 10/05/2006 alle 15:20
Un Presidente super vecchio, senza offesa per i vecchi, per continuare a fare il garante. Garante di cosa? Di uno status tipicamente italiano: l’immobilismo del potere accattone e paraculomafioso.
Povero Giorgio Napolitano, costretto nominare ministri, primi, secondi e terzi, a salutare bambini e a imbiancare la Patria.

Questa è una nazione che non vuole uscire dal limbo di un "centrismo" paraculomafioso dove in tanti, e sempre di più, coltivano il proprio potere senza ostacolare il Potere.

Un presidente della Repubblica che Costituzione alla mano potrebbe fare saltare molti equilibri che mantengono questo stato di cose senza più neanche il limbo. Paradiso, Purgatorio e Inferno senza soluzione di continuità. Hanno distrutto pure il limbo dell’inferno facendolo entrare a pieno titolo a salotto del Paradiso. Povero Dante, quanta fatica sprecata nel costruire cerchi e cerchietti.

Provate ad immaginare un Presidente che attraverso i messaggi alle camere, che non sono saluti, intima il parlamento:
a porre rimedio al sistema dell’informazione corrotto che al confronto gli arbitri del pallone sono signori;
a porre rimedio al sistema giustizia paralizzato;
al porre rimedio all’iniquità di molte leggi forte con i deboli, e deboli con i forti;
a porre rimedio al continuo massacro del senso dello Stato, delle Istituzioni e della cittadinanza;
a porre rimedio del mancato pieno Potere dello Stato su parte del territorio italiano.

Meglio un Presidente delle bandierine tricolori che uno che possa esercitare a pieno il potere POLITICO del garante della Costituzione che significa farla applicare in tutti i suoi articoli.

Buon lavoro, Presidente Giorgio Napolitano.

Un suo ammiratore.

D’Alema? L’ennesima occasione persa.