| Archivio completo Admin    Inserisci messaggio | Area riservata   
Messaggio dettagli     05/05/2006  
 
 

  NOVEMBRE 2017  
dlmmgvs
1234
567891011
12131415161718
19
202122232425
2627282930

Mese corrente
 

Maggiori informazioni

 

Maggiori informazioni

 

Sondaggio

 Vota il personaggio storico della bacheca

 Aristotele

 Csi

 Greg

 Hanghenghe

 La Masca

 Pites

 Raffiu

 Zi Venè
Risultati del voto  

Un clic qui per collegarti con il sito web



   
IL MIO CD GIRI E TI RIGIRI....  di surfararu 05/05/2006 alle 22:07
Con piacere voglio comunicare che il mio CD Giri e ti rigiri è recensito sul link:

http://www.radiomach5.com/programmi/newcds/hrnewcds.htm

potrai farlo salire in classifica votando sul seguente link:

http://www.radiomach5.com/programmi/machfive_parade/hrmachfive-parade.htm

                               GIRI E TI RIGIRI
   
Pietro Chiarenza - Egert Pano

Cammino tutti i giorni in un grande viale
Una strada corta di salici è alberata,
Salici piangenti con caseggiati confinanti
Entra ed esce gente piena di gioia o malandata

Allegria e sofferenze fanno da contorno
L’indifferenza passa senza che ti guardi intorno
Sei nero, bianco o giallo interessa a nessuno
Passi e ripassi avendo altrove gli sguardi

Giri e ti rigiri vedi solo camminare
Gente inseguita dalla sfortuna
Giri e ti rigiri vedi solo indifferenza
In questo mondo no ce ne gia abbastanza
Quello sguardo triste che hai è specchio della tua vita
Ma quegli occhi dolci che fai sono la mia vita

La gente che passa e che va
Che non si accorge che tu
Le stai chiedendo amore e forse una speranza in più

Ma io che ti ho visto di gia
Mi sento parte di te
Mi sento nomade come te

Gente che è impaurita di essere diversa
Spaventata di avere un altro colore di pelle
Gente senza un sorriso che si guarda attorno
E tu che mi fissi cosi e ti senti più solo?


Giri e ti rigiri vedi solo minigonne
Gente che ti usa perché si sente sola
Giri e ti rigiri vedi solo indifferenza
Gente che fa finta se ti passa intorno

Io che vorrei stare ancora qui vicino a te
Non ti abbandonerò questo no
Ma vorrei che tu non avessi più la paura
Di esser diverso da me

Giri e ti rigiri vedi solo camminare
Gente inseguita dalla sfortuna
Giri e ti rigiri vedi solo indifferenza
In questo mondo no ce ne gia abbastanza
Ma quello sguardo triste che hai è specchio della tua vita
E quegli occhi dolci che fai sono la mia vita.

Vi ringrazio di cuore per l’attenzione Pietro Chiarenza.
 [ commenti presenti 0 ]


COMMENTO MESSAGGIO :   Il mio CD Giri e ti rigiri....


AGGIUNGI COMMENTO
(*)campi obbligatori
autore (*) :
email :
   
  grassetto corsivo sottolineato
commento (*) :