| Archivio completo Admin    Inserisci messaggio | Area riservata   
Messaggio dettagli     04/05/2006  
 
 

  GENNAIO 2018  
dlmmgvs
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031

Mese corrente
 

Maggiori informazioni

 

Maggiori informazioni

 

Sondaggio

 Vota il personaggio storico della bacheca

 Aristotele

 Csi

 Greg

 Hanghenghe

 La Masca

 Pites

 Raffiu

 Zi Venč
Risultati del voto  

Un clic qui per collegarti con il sito web



   
A SURFARARU  di ARistoTEle 04/05/2006 alle 22:10
Avevamo parlato l’altro giorno di coerenza,Forse tu non hai capito di cosa si tratta, eppure qualche saggio del sito, ha spiegato in maniera minuziosa, il significato della parola Coerenza.

Ma veniamo a te, surfarariddru poeta, ca pari a mia ca a volte fai lu babbu pi nun pagari la dugana:

Tu hai scritto nel FORUM di questo sito, nella sezione ARE, dove dici a Rosario Riggio, Presidente protempore dell’associazione ARE, se c’era anche lui alla riunione dell’ARE, come tu stesso scrivi, che si terrą nella chiesa Santa Maria di Grugliasco, organizzata da Giufą Giovanni.

a Prescindere che Giufą č il nik, che ha, ma il vero nome č Gianni Serafino Sanfilippo.
Ma tralasciamo questo particolare,

Ti risponde Rosario Riggio, dove ti dice, che Gianni Sanfilippo aveva collaborato per pochi mesi con l’ARE, e che poi lui č uscito fuori, č stą facendo una sua associazione a Grugliasco-Collegno.

La tua risposta:
a me interessa un’associazione seria, come quella di cui fai parte tu, un saluto Pietro.

Quindi egregio, fare addirittura del vittimismo, laddove tu stesso hai scritto queste frase, dove si evince chiaramente, che prendi l’associazione di Rosario seria, mentre escludi senza nemmeno conoscere l’altra costituente, un’ associazione non seria, altrimenti non avresti detto io scelgo una associazione seria come quella che fai parte tu.

Due sono le cose;
o che tu hai sbagliato per cosi come io stesso ti ho scritto, e puoi darne atto e merito tu stesso, oppure qualcuno ti ha inforcato che la propia associazione č la numero uno, mentre quella degli altri sono cose poco serie.

a questo punto solo tu puoi sciogliere l’enigma.
ma a me non devi dire, se io scrivo cose giuste o no, perchč ti dimostro che queste cose li hai scritte, ed č inutile che incolli come i deficenti i messaggi che scrivono gli altri, per piacere moderati, che pari ca pigli pi fissa le persone, senza sapere, che ti ritorna per effetto boomerang.

cordialmente Aristotele