| Archivio completo Admin    Inserisci messaggio | Area riservata   
Messaggio dettagli     13/05/2006  
 
 

  NOVEMBRE 2017  
dlmmgvs
1234
567891011
121314151617
18
19202122232425
2627282930

Mese corrente
 

Maggiori informazioni

 

Maggiori informazioni

 

Sondaggio

 Vota il personaggio storico della bacheca

 Aristotele

 Csi

 Greg

 Hanghenghe

 La Masca

 Pites

 Raffiu

 Zi Venč
Risultati del voto  

Un clic qui per collegarti con il sito web



   
A MAROTTA LUIGI E GLI ALTRI BLA BLA  di ARistoTEle 13/05/2006 alle 14:17
La solita demagogia di alcuni, la storia della palestra č stata affrontata dal sottoscritto da almeno tre anni in questo sito.

Non per ultimo, la mia risposta a Luigi Marotta tramite questa bacheca circa un mese fā.

Io personalmente ho fatto delle e-mail al Comune, quando ancora c’era il sindaco Carrubba, dicendogli della Palestra, nessuna risposta, ne dal sindaco, ne tantomeno dal capo servizio preposto alla edilizia.

evidentemente il giovane Marotta ne ha preso il mio spunto, sono contento, vuol dire, che qualche volte quando dico qualcosa, altri la prendono sul serio, ed eccoci, che addirittura esce l’articolo sul giornale.

Giā quando io facevo pallavolo a Riesi, ed avevo non vantarmi 100 banbini , a cui insegnavo quel poco di pallavolo che so’. Devo dire che qualche piccolo risultato l’ho avuto.Il problema della palestra risale giā in quegli anni. Parlo degli anni 1986/87.

Evidentemente qualcosa non quadra, a quanto pare delle male lingue, dicono che manca il collaudo, e questo non puo’ essere fatto perchč LA COSTRUZIONE NON RISULTEREBBE CONFORME ALLA CONCESSIONE.

Proprio in quegli anni, si ebbe la caduta del solaio del refettorio che stavano costruendo nella scuola Zuffanti, e la Tribuna Coperta dello stadio, non era conforme, perchč si dovevano abbatere dei garage, forse costruiti abusivamente dietro il muro di cinta del campo.

A mio avviso č sbagliata l’impostazione del giovane Marotta, in quanto non č con i Commissari che si potranno ottenere le cose.
Le cose a Riesi si potranno ottenere con la nuova classe dirigente, che speriamo a Riesi, possa rifondare un Paese, nella mentalitā e nel carattere degli intenti.

Quando sarā il momento, sarā affrontato anche la problematica della Palestra e dei centri sportivi, abbandonati da anni.
Chi legge questa bacheca, sā per certo che questi sono problemi affrontati migliaia di volte, dal sottoscritto ed devo dire anche da altri.

Noi abbiamo un progetto di riqualificazione dei centri sportivi e del funzionamento della palestra.Cosi come la costruzioni di centri di aggregazione giovanile, che non somiglieranno di certo ai centri sociali, ma qualcosa di nuovo, che permetteranno e consentiranno ai giovani di fare quadrato attorno a delle strutture, dove possono aggregarsi, e socialmente convivere.

Adesso sto’ parlando troppo,perchč qualche zucco potrebbe clonare le nostre idee, che saranno innovative e senza dubbio, relativi ad un cambiamento radicale del paese di Riesi.
Ecco perchč dico che quando sarā il momento approfondiremo il tutto.

Se ricordate, avevo pure messo in bacheca, i numeri di delibere, dove il Comune di Riesi, nel 2005 ha sperperato miglia di euro, a favore della Palestra Comunale, senza poi avere i benefici, in quanto la Palestra č ancora chiusa.
Addirittura si č avuto un pagamento per una stipula di un assicurazione a favore di danni per la palestra a favore di terzi.

Ma se la palestra č chiusa, chi sono questi terzi?
Ed il pagamento per la sicurezza legge 626, a chi? se la palestra permane chiusa natural durante?
Adesso la Palestra ormai da almeno 5 anni, funge da grande magazzino del Comune, prima quando avevo fatto la prima denuncia, era veramente un mondezzaio, ci si trovava di tutto, dai frigoreiferi, alle cucine, alle bombole e tante altre cose ingombranti.

comunque se c’č giā qualche giovane che si lamenta, questo č un buon segno,vorrā dire, che qualche d’uno stā cominciando a mettersi in carreggiata.
Ma per favore non strumentaliziamo sul fatto che parla questo benedetto ragazzo, perchč le ragioni di questo ragazzo, che stā sfondando nel mondo dello spettacolo, gli auguriamo mille vittorie nel suo campo, ma della palestra a Luigi Marotta, gli č ne frega pochissimo, č un modo di protestare, perchč il Comune quest’anno, non gli potrā dare nulla, e la sua popolaritā magari scende, perchč non riuscirā a fare una sfilata come quella che fece l’anno scorso.

cordialmente Aristotele