| Archivio completo Admin    Inserisci messaggio | Area riservata   
Messaggio dettagli     12/05/2006  
 
 

  NOVEMBRE 2017  
dlmmgvs
1234
567891011
12131415161718
19
202122232425
2627282930

Mese corrente
 

Maggiori informazioni

 

Maggiori informazioni

 

Sondaggio

 Vota il personaggio storico della bacheca

 Aristotele

 Csi

 Greg

 Hanghenghe

 La Masca

 Pites

 Raffiu

 Zi Venč
Risultati del voto  

Un clic qui per collegarti con il sito web



   
LA VERITĀ NASCOSTA  di Camerata 12/05/2006 alle 09:09


Il Novecento č stato caratterizzato principalmente dalle centinaia di migliaia di vittime del comunismo, ed č giusto che questo venga finalmente reso pubblico. E’ ora di far luce su quei punti oscuri della storia nascosti per 70 anni! I Regimi Comunisti, per consolidare il loro potere, hanno fatto del Crimine di Massa un autentico sistema di governo. La strategia del terrore č al centro del loro potere. Dove č passato il comunismo, o dove purtroppo regna ancora, non risulta esserci mai stata tutta questa libertā, tutto questo amore tanto enfatizzato dai "falsi profeti rossi".
Provate a chiedere oggi (e non 70 anni fa) ad un cinese cos’č per lui la libertā, perchč i crimini del Comunismo non se ne parla, almeno non abbastanza quanto si dovrebbe. E’ molto angosciante sapere che le vittime dei regimi rossi siano considerate vittime di "Serie C" oppure negare che siano avvenute stragi e massacri dei Paesi dell’ex U.R.S.S. Provate a fare un piccolo esperimento: fate la somma quotidiana di quante volte nell’arco della giornata i mezzi di informazione (TV, Radio, Cinema, Stampa, ecc... ) ricordano le vittime del nazismo (gli ebrei), poi moltiplicatela per 360 giorni e vedrete quanto spazio resta alle famose vittime di "Serie C", senza contare i messaggi subliminali che la stella di Davide "gentilmente" ci invia. Anteporre costantemente le vittime del nazismo (sappiate che statisticamente sono la minor parte) significa lasciare nell’oblio, nel dimenticatoio delle coscienze, tutte le altre.