Comunità riesina nel web
Comunità riesina nel web
Home | Profilo | Registrati | Ultime discussioni | Utenti | Cerca | FAQ
Nickname:
Password:
Ricorda password
Dimenticato la Password?

 Tutti i Forum
 QUI TUTTE LE ARGOMENTAZIONI SULLA CITTÀ DI RIESI
 STORIA BANDA "DON BOSCO"
 Una banda nella storia.
 Forum Locked
 Segnala ad un amico
 Versione stampabile
Pagina successiva
Autore  Discussione Prossima discussione
Pagina: di 6

Greg

1114 Messaggi

Inviata - 24/02/2008 :  23:10:41  Visualizza il profilo
Cari amici, sono in dirittura d'arrivo. Scusandomi per la cancellazione di ciò che avevo pubblicato, che è modificato in molte parti, sono quasi pronto a trasmettere al web la storia da pubblicare definitivamente sul sito, quindi, nessuna preoccupazione: il sito ha il merito della nascita di questa storia ed esso ne conterrà ciò che ne è venuto da esso. Considerato che sarò in possesso di tutto il materiale che mi manca per marzo di quest'anno, confido terminare il lavoro entro giugno.
Come sapete, uscirà il libro. Arturo vuole che si dedichi una serata alla presentazione. Ebbene, è mia idea invitare per l'occasione alcuni personaggi di spicco che da musicanti sono diventati musicisti famosi e di altissimo livello, riconosciuti e premiati in ambito internazionale, rendendo onore alla nostra banda ed alla nostra cittadina.
Sarà una serata piena di emozioni e sorprese, ve lo garantisco. Ormai è da un po' che non ci dormo la notte...
Lascio questo post aperto ad eventuali e vostri ulteriori interventi e riflessioni. Grazie a tutti!

GREG

piccolomib

5 Messaggi

Inviato - 02/03/2008 :  20:03:41  Visualizza profilo
ti ringrazio per la tua e-mail ti faccio i miei oiu' sinceri auguri

. . per questo lavoro che stai facendo per la tua banda . .

. . . questo e' anche . . amare la musica .. anch'io sto scrivendola storia della mia banda

" Concerto Bandistico citta' di Brognaturo "

1970 \ 1984

CIAO E AUGURI . . TONINO PICCOLOMIB

tonino fraietta
Vai in alto alla pagina

Greg

1114 Messaggi

Inviato - 02/03/2008 :  23:01:28  Visualizza profilo
Carissimo Tonino, per me è stato un piacere scriverti e leggere la tua mail. Ho subito notato che trovavo un musicante... come me. Appassionato ed un pò... nostalgico. Strano caso, il nostro. Suonavamo negli stessi anni, tu dal 70 all'84, io dal 72 al 84...
L'idea del gemellaggio bande non sarebbe male...
Grazie di tutto, a presto!

GREG
Vai in alto alla pagina

Greg

1114 Messaggi

Inviato - 04/03/2008 :  23:28:43  Visualizza profilo
IL GRANDE PIANTO DI PEPPE MIRISOLA


Cari amici, dopo questi strani giorni, in cui un cretino s'è infiltrato nel sito, cancellando tutto quanto c'era sulla banda (ma che io ho salvato nel mio PC, grazie anche a Peppe Cacioppo che aveva salvato ciò che mi mancava),

OGGI HO INCONTRATO PEPPE MIRISOLA

Occasione per parlargli della storia che sto scrivendo e per fargli vedere il filmato con ANTONIANA, la POESIA DI TANO LO VERME e le nostre fotografie di circa 30 ANNI FA.
Io lo sapevo, tant'è che avevo avvisato Peppe che gli sarebbe scappata qualche lacrimuccia... (un fiume in piena!!!).
Peppe Mirisola è un uomo cui voglio un bene grande, infinito, giuro. Con quel fisico roccioso, me lo ricordo sollevava quell'enorme basso come fosse una piccola tromba... ma ha, malgrado le apparenze, il cuore più tenero di un agnellino e questo pochi lo sanno. Il pianto irrefrenabile di Peppe, tra lo scorrere delle immagini, le frasi di Tanuzzu e le note di Antoniana, lo avevo previsto eppure m'ha quasi coinvolto. E' bello ricordare, rivedere, ma allo stesso tempo è brutto pensare quanto non c'è più, e poi, è commovente vedere un amico piangere così...

Sono fiero d'avere un amico come Peppe Mirisola, una delle persone più oneste e genuine al mondo. So che potrei contare su di lui nei casi più estremi, lui non si tirerebbe mai indietro, ad ogni costo.

W l'amicizia, w la banda, w Peppe Mirisola, il miglior bassista di bande musicali che io abbia mai conosciuto.

p.s.: aspetto che il webmaster rientri da Milano a casa sua e gli trasmetterò la storia definitiva da pubblicare sul sito.

GREG
Vai in alto alla pagina

Greg

1114 Messaggi

Inviato - 19/03/2008 :  00:05:52  Visualizza profilo
PER VOSTRA CONOSCENZA... IO CI STO PROVANDO.

E-MAIL INVIATA AL DIRETTORE DEL CONSERVATORIO DI CALTANISSETTA.

Egregio Maestro LICALSI, Le scrivo in merito al deceduto Vincenzo
Giglia, saxofonista jazz d'eccezione e Maestro della Banda Musicale don Bosco di Riesi nel periodo dal 1976 al 1986. Il Signor Giglia, come scritto nella "Storia della banda don Bosco", libro che uscirà tra qualche mese, è stato il più grande maestro tra tutte le bande musicali avute a Riesi, portò la banda don Bosco ad altissimi livelli, riconosciuta in Sicilia tra le migliori e con molti premi di riconoscimento.

Il signor Giglia. oltre le qualità tangibili, aveva qualità conosciute da noi stessi musicanti, come per esempio lo scrivere tutte le partiture di un brano, per tutti gli strumenti della banda, solo ascoltandone il motivo, ebbe anche il merito di avere con se musicanti che oggi sono diventati grandi musicisti, riconosciuti in ambito internazionale: Orazio Maugeri (celeberrimo jazzista conosciuto in europa ed america) Totò Piazza (1 tromba al massimo di Palermo) Lillo Palermo 1 clarinetto all'opera di Roma ed appena assunto dall'Opera di Parigi, e molti altri, che da musicanti diventarono musicisti,

E' documentabile, con antiche registrazioni, quanto Giglia riuscì a
fare con una banda musicale costituita da ragazzi dilettanti, ed
altresì testimoniabile, se necessario con raccolta di firme (che
possono essere oltre 100) quanti in Giglia hanno riconosciuto grandi qualità di maestro di musica d'eccezione.

Quello che mi preme chiederLe, Esimio direttore, se è possibile poter attribuire, HONORIS CAUSA, dal suo istituto, il titolo di maestro al signor Giglia, previa documentazione e firme.

Come anzidettoLe, il sig. Giglia è deceduto. Tra qualche mese a Riesi vi sarà una serata, dedicata alla presentazione del libro "La storia della banda don Bosco di Riesi", dove parteciperanno alcuni musicisti ormai illustri in ambito nazionale ed internazionale. Desidererei sapere se è possibile attribuire il riconoscimento di MAESTRO di MUSICA HONORIS CAUSA al signor Giglia, previa documentazione, per far si che alla presentazione del libro, si possa trasmettere ai suoi eredi il titolo attribuito al padre. Se una cosa del genere è possibile, La pregherei farmi sapere ciò che Le serve per raggiungere esito positivo, restando a Sua disposizione, non appena riceverò Sua risposta, sarò
pronto a venire personalmente presso i suoi uffici, per adempire al
necessario.

In attesa Suo gentile riscontro, colgo l'occasione per porgere i miei
più distinti saluti,

.....................................

p.s.: se non riceverò risposta per via telematica, in questi giorni prenderò appuntamento col Direttore del Conservatorio ed andrò a fargli visita.
Il MAESTRO Giglia merita questo ed altro...


GREG
Vai in alto alla pagina

peppi cacioppo

302 Messaggi

Inviato - 19/03/2008 :  21:43:42  Visualizza profilo  Scrivi una mail all'autore
PER GREG

Carissimo Greg oggi quando ci siamo sentiti per telefo, sai ho scritto una mail anchio al Direttore del Liceo Musicale di Caltanissetta, al Maestro Angelo Licalsi, come ti dicevo stamattina anche lui suonò Con la nostra Banda, ma in qualche occasione no come Andrea Maida oggi primo Clarinetto Della Banda dei Carabinieri come tu già ai evidenziato nella storia.
speriamo che il Direttore si ricorda di noi e della Banda per quella proposta che tu hai evidenziato a lui.
E penso che tu già e inutile che te lo dica io lo inviterei a Riesi, per la grande festa che si organizzerà sia per il libro che per tutto il resto che si e discusso fino ad oggi.
Spero tantissimo di esserci a quella festa tu lo sai io lavoro pultroppo fuori.
p.s. guarda la Mail che ti ho inviato e dammi una risposta se ho fatto bene a mandarli la Mail.
ciao un abbraccio affetuoso il tuo amicone Peppe, senti non ti dimenticare di telefonarmi alle ore 15:35 di Venerdì per la giunta ciao Greg sei sempre Grande.


Peppe Cacioppo
Vai in alto alla pagina

Greg

1114 Messaggi

Inviato - 20/03/2008 :  00:12:00  Visualizza profilo
LA GIUNTA E LA LACRIMA


Caro Peppe, avvenuta la GIUNTA, appena la banda don Bosco attuale intona "Una lacrima sulla tomba di mia madre" il mio telefonino chiamerà il tuo, e te la faccio sentire finchè vuoi (tutta),
parola di GREG.


GREG
Vai in alto alla pagina

francob

97 Messaggi

Inviato - 25/03/2008 :  02:13:18  Visualizza profilo
Caro Greg,

ti aggiorno la situazione sul presunto ritrovamento degli strumenti
da parte di alcuni compagni di banda in una stanza della sacrestia
della chiesa Madre.
Lentamente riaffiorano i ricordi.

Dopo che il gruppo banda si era in qualche modo formato, nella maniera in cui ti ho raccontato e, poi, confermato anche da mio cugino,
come capita in qualsiasi ambiente, c'è sempre qualcuno che non si comporta in maniera civile.

Infatti, non ricordo perchè, qualcuno fece arrabbiare
Don Casales a tal punto da fargli adottare la brusca soluzione di sospendere il progetto "Banda Don Bosco".

Da quello che mi hai raccontato sono riuscito a ricordare che ci fu qualcuno che riuscì a trovare gli strumenti conservati in uno stanzino, vicino alla stanza di Don Casales, ma non ricordo chi.
Ricordo anche che chi scoprì dove erano gli strumenti lo comunicò ad alcuni compagni.

Ricordo, comunque, che Don Casalas la rabbia di fronte ai ragazzini la perdeva se non subito, quasi. Sicuramente l'avevano fatta grossa per farlo arrivare alla soluzione drastica.

Io lo conoscevo bene, figurati che ho fatto da chierichetto durante la messa da lui celebrata; in me aveva molta fiducia.
E chi non mangiò i dolcissimi pesciolini di zucchero che teneva nella sua stanza.

Riuscimmo, anche con l'insistenza dei ragazzini cosiddetti "bravi", a riprendere il cammino della banda.

Ciao.


francob
Vai in alto alla pagina

Greg

1114 Messaggi

Inviato - 25/03/2008 :  17:16:27  Visualizza profilo
Carissimo Franco, riguardo questo episodio, ho due versioni differenti, la tua e quella di Michele Marotta. Per risolvere l'enigma, aspetto d'incontrare Carmelo Giuliana e sapere come veramente (cronologicamente, perchè le storie sono esatte ma secondo me cronologicamente errate) sono andate le cose: è nato prima l'uovo o la gallina? Ehheheheheheh!!!!! Cari saluti, GELESE!!!

GREG
Vai in alto alla pagina

francob

97 Messaggi

Inviato - 25/03/2008 :  20:18:31  Visualizza profilo
Carissimo Greg,

riguardo all'episodio, hai si due versioni differenti, la mia, ma che è anche la versione di mio cugino, contro quella di Michele Marotta.

Ma sappi che a quel tempo (nascita banda) io avevo 9 anni, mio cugino 8e1/2, Michele si e no ne aveva 6 di anni (quindi non può ricordare come a noi), tant'è che inizialmente veniva accompagnato da suo nonno, persona che ricordo ancora poichè faceva parte, credo, del comitato della festa di Pasqua, dato che era in prima linea il venerdì santo.

E un'altra cosa ti posso dire, spesso Michele tornava a casa in mia compagnia e ci separavamo all'incrocio tra Via Principe e Via Cap. D'Antona.

E un'altra cosa ancora, proprio quell'incrocio perchè forse abitava vicino al tabaccaio che c'è in Via Cap. D'antona o giù di li.
Prova a chiedergli.
Quindi ti ho dato anche altri contributi storici dei fatti.

P.S.. hai ricevuto le foto?

francob

francob
Vai in alto alla pagina

francob

97 Messaggi

Inviato - 25/03/2008 :  20:20:38  Visualizza profilo
Cari Greg e amici bandistici tutti.

In riferimento alla conversazione avuta con Greg, sabato mattina, insieme a mio cugino, attinente i primi locali utilizzati per le prove bandistiche,

1) ricordo ancora, come confermato anche da mio cugino, che il primo vano utilizzato fu il teatro dell’oratorio, dove ora sorge il cinema;
con la differenza che allora non era dotato di accesso diretto dall’esterno,
bensì di ingresso tramite il portone principale dell’oratorio, svoltando poi verso il corridoio di destra, prima della rampa di scala che porta ai piani superiori, passando davanti alla cappella a sinistra, di fronte, al termine del suddetto corridoio, vi era la porta che faceva immettere nel salone teatrale, all’interno di nuovo verso destra prima del palco sino alla prima fila a sedere per suonare, mentre si stava seduti nelle prime file per le nozioni teoriche.

Successivamente furono utilizzati i seguenti vani, che non citerò in ordine cronologico:

2) stanzetta a piano terra, questa volta nel corridoio sinistro, non credo di fronte all’ufficio dei preti (allora occupata principalmente da Don Zammith, da alcuni italianizzato nella forma di Don Zammitto; indimenticabili le sue perfette rappresentazioni grafiche delle azioni calcistiche che sembravano in movimento, ma ancora meglio: lui stesso), credo fosse la stanzetta subito a sinistra con la/le finestra/e verso la strada e comunque di fronte la stanza con i bigliardini controllati dal gentilissimo sig. “Zi Pasquali”. Scusate il dilungare sulle persone ma, assieme ai suddetti, a Don Casales, Don Scuderi, Don Paolo, Don Duca, Don Cammilleri e tutti i salesiani di Riesi siamo cresciuti un po’ tutti.

3) fu utilizzato anche un vano al primo piano, non ricordo quale, ma ricordo che sullo stesso piano era ospitato un ritrovo per anziani o quasi.

4) utilizzammo anche un vano con accesso dall’interno della chiesa Madre.

In riferimento invece alle prime sfilate:

ne ricordo vagamente una molto breve nella zona della piazza;

una seconda, un po’ più lunga, credo fu una domenica mattina di primavera, quando passammo dalla Via Cap. Faraci (davanti alla chiesa Valdese), questa scena ce l’ho così bene fotografata mentalmente da ricordarla ogni tanto poiché Don Casales ci ordinava una marcia associata ad un numero ogni volta diverso e poi suonavamo sempre la stessa e noi bambini/ragazzini ci guardavamo sorridenti anche per la soddisfazione di tale avvenimento,
e poi svoltammo per la Via Principe Umberto verso il ritorno;

di un’altra sfilata ricordo che ci fermammo davanti al Municipio, questa volta di pomeriggio all’imbrunire;

poi partecipai a qualche altra uscita, ma come detto in altre messaggi, da settembre del 1973 in poi non feci più parte della banda Don Bosco, non per mia scelta. E a quell’età, sapete, non fu una bella conclusione.

Ricordo la ricorrenza della festa di Pasqua del 1974, in provincia di Bergamo, la prima fuori da Riesi, il pianto per non avere più suonato, né visto processioni, giunte e quant’altro; solo una cosa avvenne in quel luogo per festeggiare la Santa Pasqua: il suono delle campane a festa la domenica mattina.

Quindi capisco cosa significa prelevare un bambino dal suo habitat fatto di parenti, compagnetti, impegni (per noi allora la banda), i salesiani di Riesi, ecc.

Ora sono un po’ più grande, ma se posso non mi faccio mancare la partecipazione nei giorni di giovedì e venerdì santo a Riesi, compresa l’alzata mattutina delle ore 5,00. Quest’anno, poi con la giunta serale ho collezionato pure la domenica.

Per quanto riguarda i ricordi suddetti li ho rivissuti questa notte quasi come un film, ricordando anche gli amici che sono a Riesi, ma ancora di più quelli che sono fuori e devo confessare che: mi sono emozionato.
Saluti da Franco


francob
Vai in alto alla pagina

Greg

1114 Messaggi

Inviato - 25/03/2008 :  21:46:49  Visualizza profilo
MITICO FRANCO!!! Finalmente... questo è lo spirito, questo è raccontare, questo è ricordare, questo è VALORE! Ultimamente ho aperto un POST su PEPPE CACIOPPO, VALORE VERO NEL FORUM RIESINO, quasi quasi ne apro uno su di te...
Ma, già che siamo qua, (comunque ti avevo risposto nell'altro post, quello titolato da Peppe Cacioppo "a tutti gli amici della banda"), continuerei qui, anche per non disperdere il discorso qua e la...
Caro Franco, mi piace un sacco questo tuo ultimo messaggio e sono felice, finalmente, che il tuo cuore si sia riaperto... perchè sai, ho scoperto, da ognuno della banda, tutti, uno per uno: un po di freddezza iniziale, poi qualche timido cenno, poi qualche racconto.... un crescendo, insomma, che spesso alla fine ha culminato in forti emozioni e totali aperture, di mente e di cuore!
Sono felice di averti ritrovato, Franco. A proposito di aperture, ti ricordo che eri tra i miei più cari amici e che ho sempre avuto uno stupendo ricordo di te, tanto che mi ricordavo quella frase in bergamasco, dopo tanti anni!!! Sono felicissimo d'aver rivisto te e tuo cugino insieme, ormai grandi e persone distintissime come piacciono a me, subito appassionate al mio lavoro...
Il tuo racconto, poi, relativo alla nostra scuola elementare, ed al mio INGRESSO ALLA BANDA, GRAZIE A TE, mi ha fatto ricordare tantissime cose.

GRAZIE, SEI UN AMICO PREZIOSO, COME POCHI!


p.s.: come mai non sei in questa foto? (ANNO SCOLASTICO 71/72)



FRANCO BUTERA FA RULLARE IL TAMBURO PER APRIRE UN VARCO DURANTE LA GIUNTA, PASQUA 1984, RIESI.



GREG
Vai in alto alla pagina

francob

97 Messaggi

Inviato - 26/03/2008 :  00:02:59  Visualizza profilo
Caro GREG

Ti ringrazio per ciò che mi hai detto.
Ma il massimo in assoluto sei tu.
Grazie a te stiamo rispolverando una parte importante della nostra vita,
eh sì, sono state le nostre prime scelte importanti.
Inoltre, sempre grazie a te, ci siamo rimessi in contatto vecchi amici di infanzia,
che sicuramente te ne sarai accorto leggendo i messaggi di questi ultimi giorni.

Ho visto nell'altro post la tua risposta sulle foto, mi fa piacere che ti sono piaciute, ma volevo sapere se ne hai ricevuto in totale otto.

Anche io ricordo che eri tra i miei più cari amici e che ho sempre avuto uno stupendo ricordo di te, tanto che mi ricordavo della nostra scuola elementare (solo per la classe 5°, ANNO SCOLASTICO 72/73, ecco perchè non sono nella foto da te pubblicata, risalente alla classe 4°, ANNO SCOLASTICO 71/72; gli anni precedenti li ho frequentati: la primina alla Zuffanti, la 2° dalle suore a Don Bosco, mentre la 3° e la 4° sempre dalle suore ma al Rosario).

Ti allego io la foto esatta della classe:



Te ne invio, comunque per sicurezza, una copia via mail,
sai può essere che non riesca ad allegarla.

E ricordavo benissimo anche del tuo INGRESSO ALLA BANDA, grazie a me.
Ricordo anche che invitai pure un altro compagno di classe ma che non ebbe lo stesso tuo successo. Mi pare che si ritirò subito dalla banda. Ma in questo momento non mi sovviene il nome. Forse è quello seduto alla tua destra?
Ciao.

Franco Butera


francob
Vai in alto alla pagina

Greg

1114 Messaggi

Inviato - 26/03/2008 :  17:27:46  Visualizza profilo
Ciao Franco, si ricordo che andammo in due alla banda, invitati da te, ma con tutti gli sforzi, non riesco a ricordare chi era l'altro...

In questi giorni mi balena l'idea di rifare una banda, vedo gente troppo vogliosa...

GREG
Vai in alto alla pagina

Greg

1114 Messaggi

Inviato - 26/03/2008 :  17:27:51  Visualizza profilo
Ciao Franco, si ricordo che andammo in due alla banda, invitati da te, ma con tutti gli sforzi, non riesco a ricordare chi era l'altro...

In questi giorni mi balena l'idea di rifare una banda, vedo gente troppo vogliosa...

GREG
Vai in alto alla pagina

webmaster

829 Messaggi

Inviato - 26/03/2008 :  17:38:50  Visualizza profilo  Scrivi una mail all'autore
se ti interessa questa foto...



saluti

=========

=========
WebMaster
=========
Vai in alto alla pagina
Pagina: di 6  Discussione Prossima discussione  
Pagina successiva
 Forum Locked
 Segnala ad un amico
 Versione stampabile
Salta a:
Comunità riesina nel web © 2000-02 Snitz Communications Vai in alto alla pagina
Snitz Forums 2000

Tradotto in italiano, modificato, testato, adattato e migliorato da:

Un clic qui x visitare il sito web