Comunità riesina nel web
Comunità riesina nel web
Home | Profilo | Registrati | Ultime discussioni | Utenti | Cerca | FAQ
Nickname:
Password:
Ricorda password
Dimenticato la Password?

 Tutti i Forum
 ARCHIVI
 DISCUSSIONI IN PIAZZA - 2007
 Riesi ,la mafia e la politica
 Forum Locked  Discussione bloccata
 Segnala ad un amico
 Versione stampabile
Pagina precedente | Pagina successiva
Autore Discussione precedente Discussione Prossima discussione
Pagina: di 4

lontano

285 Messaggi

Inviato - 15/11/2007 :  16:06:38  Visualizza profilo  Scrivi una mail all'autore
Ciao a tutti.
Posso solo dire,che ci sarebbe molto da discutere,sul sito,con tantissimi problemi da evidenziare e mettere in evidenza a gli occhi di tutti.
Prenderei spunto sul mex mandato dal nostro caro e saggio Pites,che rispettosamente saluto,esso mette in luce sicuramente uno dei problemi piu' importante per la nostra Riesi,ed é quello nel scegliere ed indicare i futuri "governatori" del nostro amato Comune,della nostra amata Communita'.
Ho vissuto a Riesi,indirrizzandomi sopratutto a alcuni individui che si permettono da buon compaesani,ad invitare gli altri di non navigare sul nostro sito,perché magari intentono che ci siano esclusivamente dei c......ni ,e per cio' ringrazio loro;
e aver vissuto a Riesi,e toccato con mano diverse generazioni capisco benissimo i grossi problemi da rislovere,e da questo sarei piu' propenso nel scegliere una amministrazione basata su concetti piu' tecnici che politizzati, o meglio scegliere individui tecnicamente preparati per una prossima amministrazione addeguatamente preparata per assumersi le responsabilita' ,che dovranno essere non dico totalmente risolti,nel insieme,ma almeno,ridotti o no????
Scusatemi,ma con questo passo penso proprio che "munnu' ié e munnu' arresta".
I Commissari,fanno benissimo ,ma il problema sta nel fatto che loro lo fanno per lavoro ,ma qualcuno lo potrebbe fare anche per amor,"amor che sia", in verso Riesi e i RIESINI,o no?Forse dico min.....te?

Non é un urlo contri i politici,ma quasi.
Saluti a tutti


lontano
Vai in alto alla pagina

Greg

1114 Messaggi

Inviato - 15/11/2007 :  23:59:18  Visualizza profilo
MAFIA. QUI SI CONTINUA A PARLARE DI MAFIA.
Leggo oggi della notizia inerente dei compagni di scuola che filmano il cranio fracassato della propria compagna dopo un incidente, lo trasmettono su internet, ovviamente... per gusto! Leggo di Perugia e dell'omicidio cui ancora non si capisce quale studente UNIVERSITARIO sia stato l'assassino. Vedo un polacco assassinato dalla polizia aeroportuale inglese, solo perchè rinchiuso e perchè non riuscendo a comunicare, dopo 10 ore di agonia, sbatte qualche computer per terra. Vedo un'Italia in cui sono successe cose assurde, dagli omicidi negli stadi ai sassi sui cavalcavia, ai VIP che fanno droga-party ed ai parlamentari che vengono scoperti tra le canne. Vedo una miriade di pedofili, di cornuti che cambiano le proprie mogli nei locali con le mogli altrui e di poliziotti che vengono sbattuti in galera perchè scoperti a farsi pagare le tangenti dai camionisti. Vedo poliziotti sparare ad altezza d'uomo ed uccidere, vedo i vertici del governo italiano indagati per imbrogli vari, vedo il calcio corrotto, vedo gli insegnanti che fanno sesso con gli alunni, vedo gli alunni che si filmano nudi nei bagni, vedo ragazze violentate, vedo centinaia di morti per droga... la storia è infinita.
SONO TUTTI PAZZIIIIIIIIIII!!!!

MA.....NOI SIAMO I MAFIOSI, PERCHE' SI FA SEMPRE DI TUTTA L'ERBA UN FASCIO.
E, IN QUEST'ITALIA, SIAMO NOI CHE CI DOBBIAMO VERGOGNARE!

DIFENDO RIESI !!
Vai in alto alla pagina

pites

486 Messaggi

Inviato - 16/11/2007 :  00:51:00  Visualizza profilo  Scrivi una mail all'autore
RIESI LA MAFIA E LA POLITICA

Come al solito qualsiasi discorso, preso un determinato abbrivio, subisce particolari accelerazioni, si avvita su se stesso, direi si incarta.
Allora occorre fare uno sforzo per riportarlo al tema che l'ha originato.

Il carissimo zi Venè ha aperto questa pagina riprendendo l'intervista dell'ex sindaco Carrubba che per due volte è riuscito a farsi eleggere sindaco di Riesi presentandosi innanzi tutto come vittima della mafia perchè era (è?) sua intenzione combatterla e riportare Riesi nell'alveo della legalità.

Poi una serie di interventi ha fatto scattare la molla della difesa ad oltranza della "riesinità", quasi che fosse una categoria Kantiana dalla quale non si può prescindere.

Anche il motto dell'ex si basava sull'amore per Riesi salvo poi, alla verifica dei fatti, a rivelare l'inconsistenza di tanta declamata passione.

Il problema della mafia non è solo di Riesi, tutta la Sicilia ne è coinvolta essa rappresenta (notizie di qualche giorno addietro) la prima "impresa" italiana, con un fatturato di oltre 70 miliardi di euro ogni anno; una cifra impressionante frutto del lavoro di altri che producono ricchezza ed è loro sottratta con la forza e la violenza che non arretra nemmeno di fronte agli omicidi.

La criminalità organizzata e la violenza esistono solo in Sicilia ed a Riesi in particolare? Certo che no.

Si trovano dappertutto in forme diverse, ma da noi è lo spirito mafioso che predomina, non a caso la figura che Marco indica come positiva nella fiction il capo dei capi è una figura inventata.
Chi ha visto la puntata di questa sera si è reso conto come anche quasi tutto il potere costituito era colluso per amore o per forza con la mafia e che la violenza era affermata c ricorrendo al terrore ed eliminando gli onesti servitori dello Stato.

Greg cita tutta una serie di fatti di cronaca nera (che purtroppo riempiono quotidianamente le pagine ed i servizi dei media) ed alla fine afferma che da noi queste cose non ci sono.
Ti sbagli Greg, ci sono anche da noi, ma questo fa parte dell'impazzimento generale che non risparmia nessuno.

Per tornare al discorso aperto dallo zi Venè, alcune domande che tutti si pongono e che sono in attesa di risposta: esiste o no la voglia a Riesi, senza scomodare i massimi sistemi, di rientrare nella legalità?
Saremo in grado o no di mettere in campo persone oneste che abbiano voglia di spendersi per il paese senza andare a cena coi mafiosi?
La politica ha una grande responsabilità: quella di costruire un futuro migliore, nella chiarezza e nel rispetto delle leggi, per i nostri figli e per i nostri nipoti.

cordialmente,


pites
Vai in alto alla pagina

Il Ragioniere

297 Messaggi

Inviato - 16/11/2007 :  08:09:42  Visualizza profilo  Scrivi una mail all'autore
Caro Pites,
secondo te a Riesi esistono persone in grado di amministrare questo paese scordato dal mondo solo per amore ? ( mi rifaccio a quanto auspicherebbe Lontano ).
E qualora esistessero, i riesini sono pronti a farsi amministrare da queste persone ??
quest'ultima domanda è una provocazione ( non a te sia ben chiaro! )perchè secondo me ai riesini finora hanno fatto comodo le amministrazioni "morbide" ( se così vogliamo chiamarle!! )
Voglio una risposta sincera da parte tua.

Buona giornata

Marco M.Testa
Vai in alto alla pagina

pites

486 Messaggi

Inviato - 16/11/2007 :  15:55:37  Visualizza profilo  Scrivi una mail all'autore
AMMINISTRARE SOLO PER .......AMORE


Caro Marco la sintesi del problema ed anche la soluzione dello stesso sta proprio nell'avere contezza della dimensione dell'impegno che si assume insieme alla carica di amministratore, di amore innanzi tutto per il proprio paese.

Sono molte le motivazioni che portano gli individui a candidarsi alla guida del comune, sono le più varie e non sempre le più nobili.

Mi chiedi se oggi Riesi puù esprimere simili candidati??
La risposta è SI!! Ci sono persone che potrebbero ben ricalcare le orme di alcuni sindaci che hanno veramente amato Riesi e che si sono spesi nell'incarico senza niente pretendere per se stessi.

A mia memoria voglio farti due nomi: il Dottor Turco, funzionario a Palermo negli anni '70 e Franco Roccella sindaco all'inizio degli anni '90.

Oggi abbiamo bisogno di gente di quel calibro, gente che non hanno la capacità demiurgica di risolvere tutti i problemi, sia beneinteso, ma che di certo potrebbero riportare ud una certa "normalità" la qualità della vita del nostro amatissimo bel paese.

un abbraccio

pites
Vai in alto alla pagina

pites

486 Messaggi

Inviato - 22/11/2007 :  19:25:45  Visualizza profilo  Scrivi una mail all'autore
MAFIA ED ANTIMAFIA


quote:
MAFIA. QUI SI CONTINUA A PARLARE DI MAFIA.


Greg scrive questo sfogo in modo quasi seccato, ma ci sono almeno due aspiranti sindaci che sulla loro presunta volontà di combattere la mafia si giocheranno la campagna elettorale.

Sentiremo cosa avranno da dire nei loro comizi.


pites
Vai in alto alla pagina

Aristotele

2098 Messaggi

Inviato - 25/11/2007 :  09:32:29  Visualizza profilo
Presto a Riesi ci sarà la presentazione di un gruppo di ragazzi,che hanno deciso di scendere in campo nel mondo politico riesino.

Essi sono dei ragazzi, che nulla hanno a pretendere, nella politica cilentelare, perchè sono tutti con una professione ed hanno le entrate per campare in maniera ultra dignitosa.
Quindi da questo già presumiamo, che non scendono in politica per avere il gettone di presenza, assicurandosi un mensile, ma scendono in campo solamente perchè tengono come tanti altri al paese di Riesi, e si sono stufati letteralmente nel vero senso della parola, di subire continue partenze di una Riesi che si và svuotando sempre di piu'.

Tanti vogliono egoisticamente che Riesi si svuota, solamente perchè loro sono andati fuori, cosi' per parcon dicio, vorrebbereo che anche gli altri a Riesi partissero lasciando il paese cosi' come è avvenuto per loro.
Io assieme ad altri invece siamo affinchè Riesi possa finalmente far restare i propri figli, e tornare ad essere un paese, florido come lo era tanti anni fà, e cominci a sfruttare tutte le risorse e sinergie del popolo riesino che non sono poche.

A Riesi basterebbe poco per cambiare, questi giovani che si affacciano nella politica cittadina, lo hanno capito, abbiamo discusso è condiviso, quali sono le problematiche, vedrete, sarete oggi curiosi, ma quando leggerete i nomi ed i presupposti, ne rimarrete allibiti.
Vi posso assicurare, che sono dei giovani, pieni di amore per il proprio paese, altrimenti credetemi non sarebbero scesi in campo, anche perchè come dicevo prima stanno bene economicamente, quindi non avrebbero il pallino di scendere in politica.
Stanno scendendo in politica solamente perchè credono innanzitutto a dei valori, e perchè sono stufi, di essere amministrati da gente infima e che vanno in Comune solamente per scopi personali, invece hanno l'accortezza, di voler fare qualcosa di positivo per tutts la comunità riesina.

Vi assicuro che sono di centrodestra, ma questo a livello comunale conta poco, perchè penso che bisogna giudicarli quando sarà il momento, per il loro programma, per le loro idee, per come vogliono adoperarsi per Riesi, e per la loro dignità e personalità di ognuno di loro.

La campagna elettorale è cominciata, sono e rimango convinto sempre che per i riesini ci vuole un cambiamento, e fare fronte per mandare alcuni rappresentanti riesini in Consiglio Provinciale, dove nell'ultima amministrazione non siamo stati presenti, e lo si è visto, senza che la provincia regionale di Caltanissetta ha mandato niente alla comunità riesina.
Solo per come ci hanno trattato, non bisognerebbe votare per i partiti che hanno amministrato la provincia, in quanto il presidente Collura è venuto a prendersi migliaia di voti, anche determinanti, ma per Riesi non ha fatto nulla, non ha mandato nemmeno un cantante di terza categoria, in estate a allegrare i tanti emigranti che vengono in estate a Riesi.

Riesi è stato abbandonato, a mio avviso è venuto il momento di reagire, portando in Comune gente nuova che magari saranno di primo volo in politica, ma con tanta voglia di fare e di cambiamento, oltre a strutturale anche caratteriale.
Ma portare le istanza riesine in Consiglio Provinciale, laddove possono arrivare delle risorse finanziarie per un paese dimenticato anche di chi viene a prendersi i voti, e poi lasciato nel dimenticatoi delle calende Greche.

Mazzarino per citare un paese vicino al nostro, su questo fronte è sempre stato piu' avanti di Riesi, un paese grande quanto il nostro, oggi hanno un assessore provinciale, il presidente dell'assemblea provinciale ed un consigliere provinciale,fatevi dare i resoconti dei soldi che sono stati spesi per Mazzarino ed i soldi che sono stati spesi per Riesi.
Da mettersi le mani sui capelli.
Cose d'altro mondo, comunque questo hanno voluto i riesini e giusto che siano emarginati, speriamo che con questa esperienza negativa, questa volta possono rimboccarsi le maniche e dire per una volta " non passa lo straniero".

Allora è giunta la vota delle meditazione, per una volta cercate di votare ed eleggere persone che possono realmente far qualcosa, avete provato tutto, lasciate stavolta portare avanti un discorso di qualità e di trasparenza, votate, non per il vicino di casa o per il parente, la politica non si fà cosi', ma votate per qualcuno che vi possa dare qualcosa del suo tempo libero, e qualcuno che ha preso a cuore il proprio paese, e che non vuole che i tanti giovani possano prendere la valigia ed andarsene cosi' come hanno fatto migliaia di nostri concittadini.

Per il momento è tutto, vi aggiornero' della situazione, che si stà cominciando a versare per il verso giusto.
Sono convinto che questa volta il riesino saprà valutare meglio, i giovani ci sono, le idee non mancano,il programma snello ma fattibile c'è,in questi giorni ci sarà l'annuncio ufficiale, e poi si comincia a marciare verso una giusta collocazione per la rinascita con i fatti di Riesi.

cordialmente

Arturo Testa
Vai in alto alla pagina

Greg

1114 Messaggi

Inviato - 26/11/2007 :  00:34:00  Visualizza profilo
Carissimo AR, forse mai t'ho stimato come ora. Perchè ora ti conosco meglio, e ti GIURO che ti stimo. Ma il "disastro" riesino, proprio in mano a dei giovani, chiunque essi siano, non ce lo vedo.
Ci vuole esperienza e serietà CONCLAMATA. Non dico PITES, perchè, forse non lo vuol fare, ma uno come lui.... LUI SI CHE SAPREBBE DA DOVE COMINCIARE!

DIFENDO RIESI !!
Vai in alto alla pagina

Il Ragioniere

297 Messaggi

Inviato - 26/11/2007 :  08:16:06  Visualizza profilo  Scrivi una mail all'autore
Caro Arturo,
condivido pienamente quanto scritto da Egidio.
In questo momento Riesi ha bisogno tutto tranne che di essere amministrata da giovani che hanno poca esperienza e si affacciano soltanto adesso nel mondo della politica.
che imparino prima a camminare e poi a correre !

Marco M.Testa
Vai in alto alla pagina

pites

486 Messaggi

Inviato - 27/11/2007 :  00:10:13  Visualizza profilo  Scrivi una mail all'autore
AMMINISTRATORI GIOVANI? VECCHI? COLLAUDATI? NAVIGATI?

Chi più ne ha più ne metta, non è l'età che fa la differenza.

Riesi ha bisogno di gente onesta, che crede nell'amore per il paese e che sappia "spendersi" per i riesini.

lo speranzoso


pites
Vai in alto alla pagina

cosimo

472 Messaggi

Inviato - 27/11/2007 :  21:40:13  Visualizza profilo  Scrivi una mail all'autore
[quote]Originalmente inviata da Greg

Carissimo AR, forse mai t'ho stimato come ora. Perchè ora ti conosco meglio, e ti GIURO che ti stimo. Ma il "disastro" riesino, proprio in mano a dei giovani, chiunque essi siano, non ce lo vedo.
Ci vuole esperienza e serietà CONCLAMATA. Non dico PITES, perchè, forse non lo vuol fare, ma uno come lui.... LUI SI CHE SAPREBBE DA DOVE COMINCIARE!


Condivido pienamente quando detto da Greg e spero che l'amministrazione di Riesi vada nelle mani di gente onesta solo ed escusivamente gente ONESTA.
Pero' qualche giovane non lo vedrei male nel team, in quando puo' capire megliio le problematiche dei giovani Riesini ed anche per il fatto di cominciare ad eliminare gente che da anni fa parte sempre dell'amministrazioni.

Ossequi


Cosimo
Vai in alto alla pagina

Aristotele

2098 Messaggi

Inviato - 28/11/2007 :  14:25:06  Visualizza profilo
Scusate l'altro giorno avevo scritto una bella papella, poi non so' cosa sia successo, si è cancellato tutto, e non ne avevo voglia di riscriverlo.

Dico solamente due cose,quando parlo di giovani, non parlo di ventenni, ma persone che vanno dai 35 ai 40.
Quindi penso che un po' di esperienza di vita l'hanno formata.

Poi diciamo che dalla loro parte ci stà il fatto che non hanno bisogno di posti di lavoro, ne loro ne quantomeno i loro familiari, è questa è una altra cosa positiva.

Sono dell'avviso come io stesso ho sempre sostenuto, almeno il 50% dei consensi li lasceranno in beneficenza,l'altra mezzo serve a pagare l'increnete delle tasse che debbono pagare in quanto fà cumulo eventuale reddito della Pubblica Amministrazione.

Sono persone che non sono degli sprovveduti, sanno leggere un bilancio, sanno cosa significa l'impatto con la burocrazia della Pubblica Amministrazione,sono a conoscenza del territorio, sanno perfettamente come si vive a Riesi, ed è per questo che scendono in campo, per far si' che almeno nella mentalità e nel carattere i riesini possono cambiare.

Sono degli assertori del fatto che a Riesi, bisogna stoppare le partenze di tanti giovani, in quanto rappresentano il presente ed il futuro di Riesi, quindi si adopereranno a far si che lo sviluppo socio-economico, possa dare quella tranquillità che è mancata special modo negli ultimi anni.

E poi se mi date un po' di credito, gli ho già fatto gli esami, e li hanno passati brillantemente, almeno per quello che io identifico, un buon amministratore.
Penso che questi giovani, sono al punto giusto, possono scendere in campo e fare bene per una Riesi che ha bisogno di rinascere, almeno sul piano culturale, che sul piano finanziario per dare alle nuove generazioni un modello di vita ben piu' diverso da quello che abbiamo assistito negli ultimi decenni.

Una cosa ci deve far riflettere, negli ultimi 15 anni, abbiamo avuto ben tre Commissariamenti, e non sono pochi, siamo il primo paese in Italia ad aver avuto piu' di tutti i Commissari.
Queste sono realtà dei fatti, il resto sono sono bazzecole.
Bisogna attivarsi a far si' che Riesi possa voltare pagina, e se prima era in bianco e nero, adesso bisogna averla a colori, perchè Riesi lo merita, perchè il popolo riesino, non è ottuso, anzi, al contrario, il popolo riesino bisogna coinvolgerlo, allora si' che diventa un treno che non si ferma piu'.

Quello che stanno facendo questi giovani è proprio questo, quello di coinvolgere piu' gente possibile, i rappresentanti delle categorie,quelle che vogliono un cambiamento, dei vecchi tromboni della politica non ne hanno a che fare, ormai penso e pensano, che chi ha fatto il suo tempo deve mettersi da parte.
Riesi da domani in avanzi appartiene alle persone che vogliono un cambiamento strutturale e culturale.
Riesi non appartiene piu' a chi ha fatto e creato danni, e nemmeno a chi ha fatto politica avendo ricoperto incarichi autorevoli e non ha fatto niente per Riesi.

cordialmente

Arturo Testa
Vai in alto alla pagina

Il Ragioniere

297 Messaggi

Inviato - 03/12/2007 :  08:51:16  Visualizza profilo  Scrivi una mail all'autore
"Alla Sicilia i danni per la fiction su Riina"

PALERMO - "Per certi filmati i danni non li deve chiedere la moglie di Totò Riina ma la Sicilia". Anche il leader dell'Udc Pier Ferdinando Casini, a Palermo per la convention del suo partito, si schiera contro la fiction "Il capo dei capi", andata in onda su Canale 5, che racconta l'ascesa e la caduta di Riina.

Dello stesso parere il presidente della Regione siciliana, Totò Cuffaro: "Ha trasmesso un'idea sbagliata della Sicilia - ha detto il governatore alla convention -. E nell'ultima puntata il personaggio di Schirò urla contro il figlio che in Sicilia non c'è speranza. Fava (esponente del Pd, ndr), che ha sceneggiato la fiction, ci ha negato la speranza, per noi che vogliamo vivere in questa terra e creare sviluppo".


è la prima volta in vita mia che sono d'accordo con un uomo di centro-sinista.
In Sicilia non c'è speranza...Schirò dice la sacrosanta verità al figlio !!!

Saluti a tutti

Marco M.Testa
Vai in alto alla pagina

Aristotele

2098 Messaggi

Inviato - 03/12/2007 :  13:57:06  Visualizza profilo
Nessuno ha chiesto ai milioni d'Italiani di vedere la Fiction, tra tanti canali disponibili, chi si è fermato a quello di Canale 5 lo ha fatto di sua spontaneità.

Nessuno ha puntato la pistola a nessuno, nemmeno Toto' Riina, che risulta essere commosso vedersi alla TV e con grande appiglio dice che l'attore Cioè lo ha fatto commuovere, sono state queste le parole del suo avvocato in conferenza stampa.

Ma quando Sciascia, il grande scrittore di Racalmuto scrisse anni fà il Giorno della Civetta ed addirittura fecero anche il film come mai i siciliani e special modo i politicanti non si sono risentiti?

Come mai quando Puzo altro grande ha scritto e poi diretto la Saga del Padrino, la Sicilia non si ribello?, eppure chi ha visto i tre film del Padrino, potrà dire, che a distanza di 35 anni il film il Padrino è di attualità vera e propria.

Se i siciliani almeno quelli onesti, si scantano di vedere un serial televisivo per poi barcaminarsi nella demagogia, di essere macchiati di chissà quale reato, allora la televisione, il cinema, i mass midia, tutto quello che è pubblico non avrebbe modo di esistere.

Voglio ricordare, che la televisione come il cinema, ai film di mafia, contrappone sempre quelli che invece dono dei veri e propri martiri, come i film la Piovra, Paolo Borsellino, la scorta, Giovanni Falcone,alla fine il telespettatore, valuterà chi stà nel giusto e chi invece stà nella reità assoluta.
Oppure avete preso i siciliani come gente ignorante, che non sappia valutare dove è il bene e dove stà il male?

cordialmente

Arturo Testa
Vai in alto alla pagina

Greg

1114 Messaggi

Inviato - 03/12/2007 :  14:11:11  Visualizza profilo
Arturo, continui a sorprendermi. Sei mitico. Siamo sulla stessa linea d'onda. Mi permetto aggiungere alle tue considerazioni che condivido pienamente, anche il fatto che spesso la sinistra si occupa di sceneggiati televisivi piuttosto che di realtà.
MA FINIAMOLA!

DIFENDO RIESI !!
Vai in alto alla pagina
Pagina: di 4 Discussione precedente Discussione Prossima discussione  
Pagina precedente | Pagina successiva
 Forum Locked  Discussione bloccata
 Segnala ad un amico
 Versione stampabile
Salta a:
Comunità riesina nel web © 2000-02 Snitz Communications Vai in alto alla pagina
Snitz Forums 2000

Tradotto in italiano, modificato, testato, adattato e migliorato da:

Un clic qui x visitare il sito web