Comunità riesina nel web
Comunità riesina nel web
Home | Profilo | Registrati | Ultime discussioni | Utenti | Cerca | FAQ
Nickname:
Password:
Ricorda password
Dimenticato la Password?

 Tutti i Forum
 ARCHIVI
 DISCUSSIONI IN PIAZZA - 2007
 UNO STRANO PAESE, IL NOSTRO.
 Forum Locked  Discussione bloccata
 Segnala ad un amico
 Versione stampabile
Pagina precedente | Pagina successiva
Autore Discussione precedente Discussione Prossima discussione
Pagina: di 9

pites

486 Messaggi

Inviato - 17/11/2007 :  11:19:50  Visualizza profilo  Scrivi una mail all'autore
LO STRANO PAESE E ........GREG


Carissimo,
la tua risposta alle mie indicazioni sullo strano paese, infarcita di non mi risulta, mi ha ricordato il processo di Andreotti a Catanzaro le cui risposte erano immancabilmente ....non ricordo.

A Riesi non si paga la tassa sui passi carrabili, l'unica che darebbe diritto al divieto di sosta, perchè sarebbe una tassa ad personam ed allora non si mette, come non si mettono le strisce blu, conseguenza: sosta selvaggia dove capita capita, liti con chi si sente prigioniero a casa propria ecc.ecc.
Per ovvie ragioni, io sono uno tra quelli che devono cercare di posteggiare correttamente, altrimenti sarei accusato di favoritismo.

I cortili chiusi da cancellate: fatti un giro nelle vie Capitano Faraci, vicolo saffo, Via Zagarella, Via Ruggero Settimo, Via Volturno e così via per farti un'idea di come lo spazio pubblico passi rapidamente a cosa privata.

Per parafrasare Cronin " e le stelle stanno a guardare".

Le strade ostruite: nei giorni di festa anche tu e non solo tu avrai visto l'abuso di via Pasqualino e quelli minori di ogni giorno di chi mette le fioriere in mezzo alla strada, riducendone la carreggiata e determinando condizioni di pericolo per la circolazione.

Poi parli di cacucciuli, scialletti sulle spalle delle vecchiette, custiciddri e questo mi ha fatto ricordare la storia di quel giovane scrittore che alla fine della stesura del suo romanzo, non trovando il titolo adatto allo scritto, chiese consiglio ad un altro scrittore. Quello chi chiese: si parla di cani? No rispose il giovane, si parla di gatti? No rispose il giovane.
Allora come titolo ti consiglio né di cani nè di gatti.
Io non ho parlato degli aspetti etnico-culturali di Riesi, questo semmai è un argomento che possiamo riprendere, ma non è quello di cui parlavo, come anche l'incidente, io mi riferivi ad uno scontro avvenuto vicino il bar Coniglio un mese fa, semmai quello che tu hai visto conferma l'esigenza di mettere un freno e controllare meglio i nostri ragazzi che spesso mettono in gioco, stupidamente, la loro vita, senza averne diritto.

La vita è sacra e l'amore che i genitori spendono in una vita intera verso i figli non può e non dev'essere vanificato dai loro comportamenti irresponsabili.

La retrospettiva di cui parli certo è importante, rappresenta un importante elemento di confronto con l'analisi dei comportamenti assunti in un dato momento per produrre esperienza e nel caso fare ammenta dei propri errori.

Ciò che interessa oggi è, invece, la prospettiva che ti pone davanti al dilemma di assumerla da punti di vista diversi, che la modificano e che comportano scelte adeguate all'angolo prospettico dal quali ti poni.

Scelte da fare oggi, giuste o sbagliate che siano, sulla base delle informazioni che possediamo e sulla base dei ragionamenti e delle convinzioni che poniamo in essere. Altrimenti parliamo di dietrologia, che è una cosa diversa.

Mi accorgo che la sto tirando troppo a lungo e mi scuso, ma poni questioni che meritano un minimo di approfondimento, come i fatti di violenza, che tu denunci inesistenti a Riesi e che invece sono tristemente avvenuti, vai indietro con la memoria dei fatti e mi eviterai di ricordarli, perchè anche visti in retrospettiva producono amarezza.

Infine il prezzo del pane che hai posto in evidenza: mi pare che ti sei dato la zappa sui piedi.

Tranne i primi due della lista, Riesi si colloca subito dopo.
L'osservazione è stata: LA LEGGE VIETA DI FARE CARTELLO SUL PREZZO DEL PANE, VOGLIAMO CHE CI SIA CONCORRENZA. Del resto se il principio della società capitalistica è la concorrenza noi la invochiamo.
Invece i panificatori si rifuggiano dietro un cartello, bieco esempio di comunismo retrò o di capitalismo avanzato, a tua scelta.

Dimmi, quei panificatori che vendono il pane a un solo euro la farina la rubano?

Spero solo di non aver annoiato gli amici del sito, ciao a tutti


pites
Vai in alto alla pagina

Greg

1114 Messaggi

Inviato - 17/11/2007 :  14:34:23  Visualizza profilo
Carissimo Pites, non annoi nemmeno quando ti dilunghi, anzi, a me piace molto leggerti. Mi spiace che per gli impegni (da quando ho il negozio non posso mai permettermi una birra con gli amici) non ci troviamo mai a bere un caffè assieme e non ci facciamo mai una chiacchierata. Quindi, scrivi, scrivi, a mio parere il buon PITES in questo sito è insostituibile oltre che indispensabile. Speravo in una tua risposta ed in molte cose hai ragione. I tuoi punti di vista, sono abbastanza obiettivi, perchè valutati da una persona d'esperienza e che guarda le cose da più angolazioni, che se vede una cosa "storta" la condanna, ma sa PERCHE' quella cosa è storta. Ecco perchè mi piace parlare con te, in sintesi, sei molto analitico e meditativo. Sei uno che ragiona e che non condanna a priori o senza saperne le cause. Sovente, leggendoti, mi rendo conto di come e quanto una persona come te, che vive a Riesi, deve avere una "PANZA" enorme per sopportare tutte le cose "storte" che vede giornalmente a Riesi. Ma anche tu, come me, sai bene che tali cose "storte" non sono solo a Riesi e che a Riesi, come in ogni posto, c'è il buono e c'è il cattivo, c'è il giusto e c'è l'ingiusto, c'è il civile e l'incivile.

Anch'io però non voglio dilungarmi. Le risposte in merito la via Pasqualino o i passi carrabili, vorrei sintetizzarle in un semplice: non c'è un organo comunale che DEVE controllare queste cose e metterle in regola? In qualunque parte del mondo, qualunque cittadino, se lasciato libero, abusa...


DIMENTICAVO: NON SO PERCHE' HAI VOLUTO STACCARMI CON I PUNTINI DALLO "STRANO PAESE". IO NE FACCIO PARTE PITES, NON MI DISSOCIO ASSOLUTAMENTE E MAI MI DISSOCIERO', ANCH'IO SONO DENTRO LO "STRANO PAESE" E MI SENTO UN TUTT'UNO CON ESSO. FERMO RESTANDO CHE, IN PROSPETTIVA E RETROSPETTIVA, IO LO VEDO NORMALISSIMO...

Autore: Franco Battiato
"L'EVOLUZIONE SOCIALE NON SERVE AL POPOLO
SE NON E' PRECEDUTA DA UN EVOLUZIONE DI PENSIERO"


DIFENDO RIESI !!
Vai in alto alla pagina

pites

486 Messaggi

Inviato - 17/11/2007 :  18:42:49  Visualizza profilo  Scrivi una mail all'autore
EVOLUZIONE SOCIALE E DI PENSIERO


Bell'argomento sul quale vale la pena di tornare.
Greg i puntini segnavano la tua distanza dallo "strano", ma vedo che vai accettando l'idea che qualche "particolarità" in fondo i riesini l'abbiamo e di conseguenza il paese.

E' vero in questo periodo mi va di partecipare più attivamente alla vita del sito e mi dispiace non vedere altre firme storiche, ma speriamo bene.

Intanto noto con piacere che questa discussione si colloca subito dopo quella del calcio, ed è tutto dire.

ciao a tutti,

pites
Vai in alto alla pagina

Greg

1114 Messaggi

Inviato - 17/11/2007 :  23:38:48  Visualizza profilo
Te l'ho detto Pites, sei il "Pippo Baudo" del sito riesino. Per questo i tuoi "Post" o "Log" o, più semplicemente, argomenti, sono i più quotati...

Riguardo la frase di Battiato, da "THE NEW FRONTIERS OF THE NOUVELLE VOGUE"...

Paradossalmente, credo che a Riesi forse manchi ancora l'evoluzione sociale, ma una certa evoluzione di pensiero, forse comincia ad esserci...

CHE NE PENSI?


KAFKIANO, FROIDIANO O DARWINIANO?

p.s. tornerò a risponderti non prima di martedì/ mercoledì

DIFENDO RIESI !!
Vai in alto alla pagina

Raffiu

159 Messaggi

Inviato - 18/11/2007 :  19:04:34  Visualizza profilo
Caro Greg, prima di tutto ti saluto e poi rispondo più o meno ai tuoi messaggi.
Non sono del tutto daccordo con delle tue affermazzioni riguardo i meriti o non mertiti di chi deve lavorare e non é vero che il merito esiste solo in America. Sicuramente al nord su 100 persone che trovano lavoro 20 0 30 saranno raccomandate, in Belgio, forse, 1 su 100. Negli uffici interim, in Belgio, danno la possibilità di far lavorare tutti, Belgi e stranieri dando loro la stessa possibilità, in Belgio anche i figli del Re pagano le multe per eccesso di velocità e le loro macchine vengono rimorchiate con il carro attrezzi se sono davanti ad un garage. Se il figlio di una persona importante non merita di lavorare non gli danno il posto al contario di noi. Un direttore di banca o un'impiegato al comune non raccomanda i propri figli, lavoreranno in banca o al comune se superano i concorsi ed i test regolarmente. Inoltre noi italiani dobbiamo sempre farci riconoscere, hai mai preso un caffé in un autogrill ? Tutti arroganti e superiori a tutti non siamo fatti per aspettare il proprio turno, tutti vogliono essere primi, quest'anno, esattamente il 14 agosto, Barcellona era come se fosse stata invasa dagli italiani, ebbene, li riconosci dal loro modo di fare, come si comportano in italia si comportano altrove, non sanno fare la fila civilmente, hanno l'aria snob e rispetto agli altri europei sono i più intelligenti e quelli con più puzza sotto il naso.
Nelle poste, nei panifici, nelle macellerie, al mercato si fà la fila
indiana o aspettando il proprio turno, da noi TUTTI A MUNZIDDRU e tutti che vogliono passare prima cercando svariati sotterfuggi al fine di mostrarsi CCHIU SPERTU O SPERTA perché anche alcune donne non sono da meno degli uomini.

Nei giorni passati hai scritto che a Riesi non mai visto questo e quello, ma non mi sembra che conosci Riesi o hai conosciuto fino in fondo Riesi perche hai scritto che a Riesi non ci sono state case di tolleranza, ebbene, ti sbagli, infatti, se non ricordo male, al massimo fino a 25/30anni fà c'era una certa zi Franca A LU CHIANU DI LU SIGNURI mi sembra.
Ed ancora in un passato più remoto a Riesi sono esistite delle case del genere, eccone alcune, doveva essercene una gestita da una certa zi Catina, che aveva addirittura la licenza in via parco Rimembranza(o qualcosa del genere) in via 1° Maggio c'era una signora (si fà per dire) di Caltanissetta e poi doveva essercene un'altra in via Vespri ma non posso scrivere il cognome per una questione di privacy. Magari qualche vecchio e arzillo signore conoscerà o ha conosciuto (non necessariamente frequentato) queste case.
Ciao.


Alabiso Maurizio
Vai in alto alla pagina

Il Ragioniere

297 Messaggi

Inviato - 19/11/2007 :  08:34:01  Visualizza profilo  Scrivi una mail all'autore
quote:
Originalmente inviata da Greg

quote:
Originalmente inviata da Il Ragioniere

Caro zio,
mi chiedi anche il perchè ???
Perchè per trovare un lavoro "cristianu" ho dovuto fare 1200 km ?

CARO MARCO, COME SAI, HO LAVORATO CON MOLTE AZIENDE. CON LE AZIENDE DEL NORD NON HO MAI AVUTO PROBLEMI, MENTRE CON LE AZIENDE DEL SUD, UNA MIRIADE. DEL SUD, NON DI RIESI! LE AZIENDE DEL SUD PAGAVANO QUANDO VOLEVANO E, SPESSO, AGIVANO AI LIMITI DELLA LEGALITA' (CONTRIBUTI, DICHIARAZIONI, ETC. )COME VEDI, PER AVERE UN LAVORO, COME DICI TU "CRISTIANU" IL PROBLEMA NON E' RIESI, MA TUTTO IL SUD ITALIA.
Perchè devo vedere i miei genitori, i miei nonni, i miei zii solo qualche giorno l'anno ?

ANCHE QUA NON PUOI PRENDERTELA CON RIESI. LA MIA PRIMA RISPOSTA PARLA CHIARO, AL MASSIMO POTRESTI PRENDERTELA CON IL SUD ITALIA. MA VOGLIO AGGIUNGERE CHE SE VOLEVI, RESTAVI E CHE COMUNQUE, SE UN GIORNO LO VORRAI VERAMENTE, POTRAI TORNARE. CON IL CURRI*******M CHE TI TROVERAI TRA UNO/DUE ANNI, POTRAI TORNARE IN SICILIA ALLA GRANDE. COSI' COME FECI IO, DOPO AVER ACQUISITO ESPERIENZA AL NORD.
Perchè qui la maggioranza delle persone ha senso civico e educazione mentre nel mio paese è la minoranza a essere così ?

COME MOLTI STANNO DICENDO, AL NORD V'E' PIU' SENSO CIVICO. NON E' COSI'. IL SENSO CIVICO V'E' ANCHE QUA. E' LA RETROSPETTIVA CHE CAMBIA, COME SPIEGAVO A PITES. FACCIO UN ESEMPIO MIGLIORE. COME TI SEMBRA IL SENSO CIVICO DEI NISSENI, PIUTTOSTO CHE DEI RIESINI? SICURAMENTE MIGLIORE. TUTTO DIPENDE NON DAI CITTADINI, MA DALLA REALTA'. QUANDO TUTTO E' PIU' PULITO O ORDINATO, SI HA POCA VOGLIA DI SPORCARE...
Perchè lì se non sei "figlioccio" del politico di turno i pochi posti di lavoro disponibili devono essere distribuiti a incompetenti ( non tutti, ma perchè non dovrebbero essere dati per merito !!?? ) che magari non sanno fare manco la "O" cu lu bicchiri ?

IL MERITO SCORDATELO. QUESTA E' UNA PAROLA SCONOSCIUTA ANCHE AL NORD. E POTRO' RACCONTARTENE QUANTE NE VUOI. IL MERITO ESISTE SOLO IN AMERICA. QUI IN ITALIA ESISTONO SOLO I LECCA.... E GLI SCIACQUINI DEI CAPI. ANCHE DA QUESTO PUNTO DI VISTA SBAGLI AD ADDITARE RIESI.

Ci sarebbero altri 1000 perchè che non sto qui ad elencare ma che spero tu abbia capito.....

RIMANGO IN ATTESA DEGLI ALTRI 1000 PERCHE', PRCHE' CI TENGO A DIMOSTRARTI CHE RIESI NON HA NE PIU' NE MENO DI QUALUNQUE ALTRO PAESE RURALE SICILIANO.

Concludo dandoti un consiglio da persona che sai ti vuole tanto bene:
se vuoi veramente bene a tuo figlio fai in modo che lasci Riesi.

VOGLIO TALMENTE BENE A MIO FIGLIO CHE LA SETTIMANA PROSSIMA GLI APRO UN NEGOZIO D'ABBIGLIAMENTO A RIESI E SPERO CHE CIO' FARA' SI CHE NON SE NE ANDRA' MAI.

Un abbraccio, Marco

CENTO, MILLE ABBRACCI. E, SEGUI IL MIO CONSIGLIO. COMINCIA A PENSARE DI FAR DOMANDA A QUALCHE BANCA PER UN POSTO DI RAGIONIERE, MAGARI A CALTANISSETTA, MENTRE HAI L'ETA' ANCORA GIUSTA ED ORA, LA GIUSTA ESPERIENZA. PER ESEMPIO, C'E' LA POPOLARE DI LODI CHE ASSUME... AFFRETTATI.







DIFENDO RIESI !!


Purtroppo adesso ho poco tempo, ti risponderò a breve.
L'unica cosa che ti dico adesso è che non credo più alle favole....
Banca Popolare di Lodi ? A Caltanissetta ?
Dai Gì, non prendiamoci in giro, sai come funzionano certe cose.....

Ti voglio bene




Marco M.Testa
Vai in alto alla pagina

pites

486 Messaggi

Inviato - 19/11/2007 :  10:57:43  Visualizza profilo  Scrivi una mail all'autore
MIRACOLI NELLO STRANO PAESE


Ieri mattina a Riesi freddo cane, circa 6°C, ma per noi che non siamo abituati sembrava di essere in Siberia, anche la neve è comparsa con abbondanza sulle Madonie e sui Nebrodi visibili da Riesi.

Poi, ad un tratto si è avvertita come un'ondata di calore che proveniva dalla piazza, ed era un calore che mano a mano si diffondeva su tutto il paese e che, insieme al calore, avvertiva anche una sensazione di pace ed una serenità mai conosciute nella nostra fiera e bellicosa cittadina.

Incuriosito, mi sono recato verso la piazza, il luogo da cui promanava e si espandeva quella piacevole e rassicurante sensazione di benessere; voi forse non ci crederete, ma tutto traeva origine dal gazebo che Forza Italia aveva montato in piazza Garibaldi ed i suoi occupanti, oltre a raccogliere le firme contro Prodi (che governa con l'inganno dei voti falsi), altro non facevano che diffondere il verbo Berlusconiano.

Miracolo a Riesi, ma forse si è verificato anche in altri luoghi perchè ieri sera Berlusconi già si librava sulla folla che gridava osannante e convinta, santo subito.

E dire che ci sono scettici che non credono ai miracoli.

Mah!!


pites
Vai in alto alla pagina

enzo81

6 Messaggi

Inviato - 24/11/2007 :  13:14:38  Visualizza profilo  Scrivi una mail all'autore
cari amici siamo un gruppo di giovani riesini, di età media tra i 26 e i 30 anni, anche se questa cosa che vi dirò non sarà una novità ci tengo a precisare che siamo quasi tutti disoccupati, purtroppo nel nostro paese non si trova un'occupazione seria e dignitosa ed è per questo motivo che noi (fannulloni restimano in zona) perchè io vi ricordo che se a riesi ci fosse il lavoro noi saremmo altrove. In questi anni alcuni nosri compaesani, a differena nostra, hanno scelto altre soluzioni (tipo emigrazione al nord) noi non solo non condividiamo tale scelta ma vi dirò di più abbiamo fatto di tutto per convincerli a riamanere quà perchè al nord con poco più di €.1.000,00 al mese non si arriva a fine mese (qul'è il guadagno)inoltre i nordisti quando ritornano in patria nei periodi feriali esaltano la vita che affrontano al nord e criticano aspramente il loro paese di origine e tutti i loro abitanti. Ma in reltà se loro potessero ritornerebbero al loro paese anche a piedi (come pollicino)perchè quando loro ripartono spesso non prima del loro arrivo al bivio di Judeca hanno un forte rancore. Come tutti sappiamo circa nell'anno 2002 riesi ha subito una grossa perdita economica causta dalla chiusura del Polo Tessile, ma questa perdita ecnomica è stata risentita di più dai commercianti locali e di conseguenza ha intaccato l'economia globale del paese, ma non tutti i mali vengono per nuocere e vi spiego il perchè: i sopradescritti fannulloni sono stati favoreggiati da questa chiusura inquanto molti di loro usufruiscono della cassa integrazione guadagni (vedete che teoria)sono stati organizzti nel corso degli ultimi anni molte manifestazioni rivolti aprotesta davanti al plazzo municipale, ma non con lo scopo di poter riaquistare il proprio posti di lavoro ma con la chiara volontà di non lavorare e percepire ugualmente uno stipedio. In sintesi possiamo concludere il nostro intervento dicendo chela Republica Italiana è fondata sul lavoro ma a Riesi il motto è lavorovai avanti che noi ti raggiungiamo.
Da: Enzo e Filippo.

Enzo81
Vai in alto alla pagina

cosimo

472 Messaggi

Inviato - 24/11/2007 :  14:06:43  Visualizza profilo  Scrivi una mail all'autore
Caro compare che caxxxxx scrivi ti sei bevuto il cervello?Tu non sei disoccupato e hai un attivita' certamente non e tua intenzione scrivere queste cose.
Il vero motivo perche' alcuni giovani tra 26 e 30 anni stanno ancora a Riesi non e perche' non hanno voglia di lavorare ma perche hanno paura ad emigrare(ad allontanarsi dalle mamme) perche vivere da solo e io l'ho provato sulla mia pelle non e facile.
Anchio non sapevo cos'era la lavatrice oppure la cucina o stirare pero' li guai mparanu a chiangiri,sai quante volte io e Angelo quando stavamo insieme ci guardavamo negli occhi e pensavamo ma chi caxxx ci a portati in mezzo a sti guai? Pero' poi ci facevamo una risata e si cominciava a pulire casa da cima a fondo specialmente i sabati si passavano a fare pulizie ( lavare bagno,cucina,i vestiti a mano perchhe le prime settimane non avevamo nemmeno la lavatrice guai caru mia guai) pero' oggi siamo contenti della scelta che abbiamo fatto anche perche volendo a Riesi il lavoro noi c'e' l'ho avevamo.
Io lo spero per voi che il lavoro non vi trovi altrimenti sono guai!!!!!

P.S. Mi spieghi allora il perche' vai in giro a fare i concorsi?non e che volete fare la stessa cosa di Ficarra e Picone nel film Nati Stanchi?

Ossequi


Cosimo
Vai in alto alla pagina

mimmo

153 Messaggi

Inviato - 24/11/2007 :  14:33:42  Visualizza profilo
Bravo Enzo,anche se fa male all'amico cosimo ,e penso un po a tutti noi che amiamo questo paese ,ai fatto un'analisi perfetta,sulla realta' che si vive in questo momento a Riesi purttroppo e cosi.
Salutami al mio amico di sempre Tano D.T.
ciao.
Vai in alto alla pagina

pites

486 Messaggi

Inviato - 24/11/2007 :  15:02:38  Visualizza profilo  Scrivi una mail all'autore
LA GENEROSITA' DELLO STRANO PAESE


Oggi anche a Riesi un numeroso gruppo di giovani ha raccolto una gran mole di prodotti alimentari offerti dai cittadini all'uscita dei 4 supermercati di Riesi.

Importante gesto di solidarietà attraverso una piccola spesa fatta a favore dei più bisognosi.

L'altra sera a conclusione di un'assemblea coi dipendenti del polo tessile abbiamo stabilito che in occasione della firma per la seconda tranche della cassa integrazione lascieranno un contributo da devolvere ai più bisognosi, come è stato fatto lo scorso anno sotto Natale.

Piccoli segni è ovvio, ma danno la misura della generosità e del coinvolgimento delle persone rispetto alle esigenze del prossimo.

Sono contento di vedere qualche intervento in più sul sito, altrimento si da l'impressione che tutto sia venuto a noia.


pites
Vai in alto alla pagina

Greg

1114 Messaggi

Inviato - 26/11/2007 :  00:36:09  Visualizza profilo
Beh... lo "strano" paese, mi sembra abbia profondamente, degnamente ed abbondantemente aderito all'iniziativa umanitaria...

DIFENDO RIESI !!
Vai in alto alla pagina

Il Ragioniere

297 Messaggi

Inviato - 26/11/2007 :  08:12:29  Visualizza profilo  Scrivi una mail all'autore
Caro Enzo, "vantatinni" di quello che hai scritto !!
è a causa di persone come te che Riesi, anzi la Sicilia in generale, è 50 anni indietro rispetto al resto dell'Italia.
Ha ragione Cosimo, Ficarra e Picone docet !!!!


Marco M.Testa
Vai in alto alla pagina

pites

486 Messaggi

Inviato - 27/11/2007 :  00:24:02  Visualizza profilo  Scrivi una mail all'autore
L'INVIDIA DELLA CASSA INTEGRAZIONE


A partire da Mercoledì verrà pagata la prima tranche della cassa integrazione 2007, a Riesi verrà immessa una somma di oltre un milione di euro, sicuramente una bella boccata d'ossigeno per la boccheggiante economia del paese.
Ne trarranno beneficio un pò tutti dal momento che sotto le feste di Natale verranno spesi per regali, alimenti, festeggiamenti ecc. ecc.

Ma qualcuno mi ha mosso il rimprovero di essermi dato molto da fare per far prendere la cassa integrazione a lagnusi, casalinghe che non ne hanno bisogno perchè i mariti lavorano ed infine a quelli che lavorano a nero.

Io consiglio a tutti di cercarsi un nuovo lavoro e se lo trovano di non pensarci due volte a dare le dimissioni, ma non credo sia giusto smettere di aiutarli, anche se è vero- si è vero- che alcuni potrebbero farne a meno, ma solo alcuni. Ed i restanti?

Anche quì noto che l'invidia cova tra gli insospettabili.

Adesso firmeranno per la seconda tranche, poi non so come andrà a finire. Speriamo in un domani migliore.


pites
Vai in alto alla pagina

cosimo

472 Messaggi

Inviato - 27/11/2007 :  21:34:15  Visualizza profilo  Scrivi una mail all'autore
Caro Pites il tuo aiuto per queste persone deve essere premiato, e spero tanto che almeno i dipendenti o meglio ex del polo tessile te ne siano riconoscenti anche con un semplice grazie.
Per chi ti da la colpa di far avere dei soldi a dei lagnusi vorrei chiedere altra soluzione perche' a mio avviso sono dei soldi che gli spettano di diritto perche di tutta quella gente sono solo la meta' che possono permettersi di emigrare mi sto riferendo ai giovani,per chi ha famiglia non e facile emigrare.
Allora siccome sti soldi arrivano ogni anno secondo voi come fa' a mantenersi una famiglia durante l'anno?
Speriamo che questi soldi diano un aiuto anche se so' che sara' minimo anzi invisibile all'economia Riesina perche' la maggior parte delle persone mettera' da parte i soldi per l'anno che verra'.

Ossequi


Cosimo
Vai in alto alla pagina
Pagina: di 9 Discussione precedente Discussione Prossima discussione  
Pagina precedente | Pagina successiva
 Forum Locked  Discussione bloccata
 Segnala ad un amico
 Versione stampabile
Salta a:
Comunità riesina nel web © 2000-02 Snitz Communications Vai in alto alla pagina
Snitz Forums 2000

Tradotto in italiano, modificato, testato, adattato e migliorato da:

Un clic qui x visitare il sito web