Forum di discussione 

Torna alla Homepage

Autobus x CT niente + diretti

Autore: Yogorette

Rivolgo un appello a tutti gli studenti Universitari di Catania.Da qualche giorno gli orari degli autobus da Riesi per Catania sono cambiati e non saranno più diretti ma passeranno da Barrafranca e Pietraperzia.(E noi tutti sappiamo in che stato è il tratto di strada da Riesi e Barrafranca.)Inoltre ai barrafranchesi hanno aggiunto altre due corse in più!!Il motivo per il quale hanno tolto i diretti a noi dicono che sia perchè viaggiavano poche persone..ma d'estate non è che ci sono lezioni quindi è normale che si viaggia di meno ..dovevano vedere ora a Ottobre se viaggiavano poche persone o no...Volevo chiedere se possiamo fare qualcosa,se ci sono delle proposte,ecc


Autore: Sunrise...

profonda solidarietà a yogorette... Purttroppo queste sono le conseguenze che si pagano dopo la privatizzazione della Sais.. unna volta era gestita dalla Regione Sicilia... adesso e gestita da Patroni privati i quali vedono il tutto sotto il profilo economico... penelizzando le minoranze.. anche se solo un ragazzo viaggiasse per CT.. deve essere garantito a lui il diritto di potere usufriure di un mezzo pubblico e con le dovute condizioni di confort.. La tua sollecitazione, evidenzia il precario stato delle infrastrutture in Sicilia. ferrovie,strade.collegamenti vari. ripeto che nulla si è fatto per tutto ciò.. il governo se la prende comoda... anzi se la prende è basta. Il tuo appello mi sta al cuore, specialmente quanto c'è di mezzo l'istruzione, per niente facilitata per gli studenti universitari Siciliani (specialmente quelli dell' entro terra e della zona sud centrale della Sicilia) i quali per nulla facilitati allo studio in termini economici(disoccupazione,lavori precari e sacrifici da parte dei genitori) si vedono negato indirettamente il diritto allo studio. Vergogna ARS.. Vergogna GOVERNO BERLUSCONI. siamo stufi della tua politica antimeridionale e capitalista sfrenata. Invito formalmente Yogorette a mobilitare insiame ai colleghi laureandi, una protesta attiva... astenzione sal prendere il pulman, e imperdire alla società SAIS di partire per da Riesi per Catania, bloccando il Pulman stesso. fammi sapere eventuali evoluzioni. Ciao.


Autore: Adriana

Se piove la colpa è del governo di destra.....se c'è il sole è pure colpa sua.... Ma siamo un po più seri.....ed evitiamo le frasi fatte! E' una vergogna quello che lamenta Yogorette...e io ne so qualche cosa! Ai miei tempi per andare a Catania all'università l'autobus impiegava 3ore e mezza e a volte anche 4, perchè attraversava Pietraperzia, Barrafranca e Valguarnera! Allora non c'era Berlusconi.......ma se vogliamo possiamo dargli pure la colpa...retroattiva!


Autore: Adriana....

Vedi qui non si tratta di fare demagoggia, ma permettimi di criticare avvenimenti e fatti tangibili, sè oggi critico questo governo lo critico nella mia piena consapevolezza della loro ideologia politica,pertanto il tuo spirito di rassegnazione a modo di paragoni di ieri "quando facevi l'università" rispetto ad oggi , non giustifica il fatto che sià giusto permanere in uno stato di abbandono che ci trasciniamo dai tempi della tua università. La mia critica sarà la critica degli avvenimenti e dei fatti.. discorsi tangibili e dissenzi popolari. I miei interventi, se pur di parte ,non lo nego, ma dalla parte delle masse e del popolo tutto; mirano a screditare la popolazione dalle false idiotrie Liberali.. che nel nome del profitto infangano la dignità dei lavoratori onesti, prima il licanziamento senza giusta causa che mirava indirettamente alla abolizione del diritto allo sciopero, "gli operai sarebbero stati minaciati dal l'ombra del licanziamento" il che vuol dire condizioni di lavoro disumane. poi le pensioni a 40, le leggi a favore di potenti, riforme atte a distrugere il publico servizio, disuguaglianze sociali a piu non posso. I miei interventi portano alla presa di coscienza, all' oggettivita delle cose. Ricordo che il premier promise volto nuovo alla Sicilia, infrastrutture,viabilita, ecc.. ma niente ha fatto se non finanziare con i soldi dello stato iniziative a imprnditori privati i quali faranno tutto per profitto ,discriminando fascie meno agiate. W IL PONTE SULLO STRETTO... 10 mila milioni di euri.. in nome del capitalismo. 35 euro di traversata.. per i Siciliani ricchi va bene per i poveri ... a nuoto. bello ribadisco attraversare lo stretto in 5 minuti... ma poi quanto ci si impiega da ME ad AG col treno.... bè lasciamo perdere. fatto sta che il premier viaggia in aereo... privato.. per il resto non ci stiamo Adriana.. spero che anche tu un giorno ti unirai alle masse.. per cercare di cambiare questa società di merda. Ciao!!.


Autore: Sunrise scusate per il nik...

ero talmente preso ...dal fatto di rispondere ad Adriana che ho messo il suo nik al posto del mio.. "PERO' SI VEDE CHE SCRIVO CON IL CUORE" RI CIAO!!.


Autore: Adriana

Scusa ma il tuo è solo un soliloquio......e rimane tale! Usi il termine "MASSE".....masse di cosa?????? Se ti riferisci ai lavoratori....sappi che io sono una lavoratrice e sono per il rispetto dei diritti e della libertà di parola...ma di certo non mi nascondo dietro false demagogie e....sproliloqui! La mia libertà la conquisto in campo nel posto di lavoro e la difendo anche con tutta me stessa senza false ideologie. E scusa se te lo dico.....ma io non considero la società di merda.....considero certi uomini di merda .....cosa completamente diversa...che va al di là di ogni ideologia politica! Ciao


Autore: Sunrise...

Carissima Adriana.. io non sono qui per fare monologhi.. e lo dimostra il fatto che sono qui a risponderti, vedi, lo scambio di opinione ed il rispetto delle idee altri stanno alla base della mia civile democrazia. certo posso rispettare le idee altrui , sè quest' ultimi non mancano di rispetto agli altri. per masse intendo la maggior parte del popolo in un intento unitario. ovvio che la maggioranza di una società liberale è una classe operaia. relativamente alla tua utopistica difesa individuale della tua dignità di lavoratrice in quanto tale , ti rispondo con una analisi di Ernesto Guevara. I PADRONI HANNO CAPITO CHE BISOGNA CREARE L'INDIVIDUO PER DIVIDERE LE MASSE PERCHE' LE MASSE SONO DIFFICILI DA COMBATTERE. morale l' unione fà la forza. come può un singolo operaio fare voce grossa contro il padrone in fabbrica.. verrebbe subito emarginato e stressato psicologicamente "MOBBING" tanto un eventuale sua astenzione dal lavoro non pregidicherebbe nessun danno alla produzione della stessa azienda. mi dici adesso come ti saresti difesa da sola contro la modifica dell' articolo 18. mi dici se era possibile ottenere oggi uno statuto che da dignita ai lavoratori , senza le lotte che intere classi di operai/e hanno affrontato negli anni 60.. mi dici chi direbbe di no alla politica di confindustria senza i sindacati dei lavoratori, confederali o autonomi che siano. la storia ci insegna che ahime !! solamente con lo spargimento di sangue delle masse si sono ottenute principi di diritti di uguaglianze,democrazie,diritti e doveri. esempio vedi la Rivoluzione Francese. ti invito pertanto ha leggere STATO E RIVOLUZIONE di LENIN. o qualke edizione di ROSSOPERAIO. CIAO!!


Autore: Adriana

Sono d'accordo con te quando dici l'unione fa la forza, ma quando hai di fronte persone senza spina dorsale....... che fai?????????????? Diventano masse si ...ma......di pecoroni! Sai la dignità non è di tutti e nella nostra società spesso è un optional! E allora che fai? Ti allinei? Aspetti che gli altri si sveglino? Che capiscano? Che smettano di strisciare e......leccare! Parli dei sindacati come i difensori dei lavoratori....quali? dimmene uno? Io ho conosciuto molte persone( con le dovute eccezioni...) che hanno sfruttato la loro posizione per far carriera in politica, nel loro posto di lavoro, e il sindacato è stato il trambolino di lancio! Cosa hanno fatto negli ultimi anni i sindacati... per i lavoratori? Almeno nel mio settore hanno sventuto gli insegnanti senza un minimo di considerazione.. dandoli in pasto a famelici "Dirigenti Scolastici" con il delirio di onnipotenza senza nessuna possibilità di ritorno! Vai in una scuola.....o ti allinei...o impari a eseguire gli ordini..o il Mobbing è una costante nella tua vita! Carissimo le rivoluzioni nessuno le vuole fare! Troppi interessi........... Dello stato e della rivoluzione di Lenin non me ne frega niente... Sento spesso parlare il mio CAPO di lavoratori e di masse operaie,,ma poi mi accorgo che è la reicarnazione di Stalin che in quando a limitare la libertà è stato il più gran BASTARDO! Adriana P. S. mi piacerebbe continuare il discorso con te...ma non ho tempo...a presto ciao


Autore: Sunrise

Stalin non ha fatto sicuramente bene al comunismo, i comunisti si sono guardati bene dal prendere le distanze da quel dittatore tirannico quale è stato. ma cio non deve portare a pensare che chi predica l' uguaglianza sociale sià un stenitore di quest' ultimo. mai mi sognerei di legittimare Stalin,Mussolini,Hilter,Saddam... ecc.. bisogna essere contro qualsiasi forma di Dittatura che sià di destra o che sià di sinistra. il compito di chi vuol indrottinare un idea di uguaglianza deve essere l' insegnamento della presa di coscenza. vedi cara Adriana quanto parli di strisciatori o lecchini , evidenzi una categoria di parassiti senza dignità alcuna, Gramsci li definiva Indifferenti, aggiungento poi che l'indifferenza è peso morto della storia, l'indifferenza è abulia, è parassitismo, è vigliaccheria, non è vità. ma ti posso assicurare che meno male nel mondo esistono anche persone che sono l'opposto di quest'ultimi, e che la presenza di queste persone non deve portarti a comportarti come loro , altrimenti rischieresti di fare il loro gioco. la presenza di questi paressiti deve anzi invogliare chi non lo è ha cercare di aggregarsi con altri che non lo sono"parassiti" per cercare di sconfiggere quest' ultimi, che credimi sono e resteranno da soli. puntualizzato il tutto voglio dirti che è stato un piacere parlare con te. "sei in gamba" CIAO.


Autore: Nino

Innanzatutto vorrei chiedere,nell'interesse comune,di * datare * i pezzi: capita che il tema trattato ti interesa,e per motivi diversi non hai potuto seguire, e ti immetti fuori tempo.Grazie. Al problema sollevato da Yogorette mi pare che Sunrisse,nel solidarizzare, abbia risposto in termini garbati e scevri da ogni demagogia,facendo tesoro degli indirizzi ideologici,patrimonio della classe operaia tutta, e di tutto il mondo,del quale,messo in esecuzione anche da quei SINDACATI che Adriana"sputa"e che hanno dato a tutti"qualcosa"con le lotte ed i suoi martiri, e che danno anche ad Adriana:vedi rinnovo contratti di lavoro,ecc a parte il suo CAPO BASTARDO ed i lecchini ,e gli uomini di m....che,chi la pensa come Sunrisse,li combatte aspramente senza guardare il colore della camicia che indossano. In una situazione politica come quella italiana ,e siciliana particolarmente, non è che sia facile trovare "qualcuno" che abbia il coraggio di dare torto ad un"imprenditore" che molto facilmente "solidarietà trova" nelle stanze dei bottoni,da Roma a Sala d'Ercole......e che gli universitari si arrangino ! Stimo Sunrisse,lo comprendo e condivido ! Per quanto riguarda l'appello di Yogorette inteso a risolvere il problema "del diretto per Catania",direi di impegnare le autorità comunali,provinciali e regionali,proclamando "lo stato di agitazione tra i diretti interessati" promuovendo forme di lotta democratica chiedendo la solidarietà della cittadinanza.-Adriana....il tempo delle rivoluzioni fu....vedi attentato a Togliatti....la lotta democratica è e sarà.- Sunrisse,continua a coltivare i sentimenti ideologici e politici scelti, fanne un tuo patrimonio da adattare alle circostanze della vita:leggi e discutene serenamente : il tempo ti darà ragione.- Non è poca cosa quel che sto' per dire, dati i tempi che corrono:ti ammiro per il modo garbato con cui hai chiuso l'ultimo tuo intervendo rivolto ad Adriana.Auguri a Yogorette ed agli universitari di Riesi,un saluto ad Adriana anche se non condivido il suo pensiero,ma stimo la sua "spontaneità"- con tante cordialità a te:Nino


Autore: Hanghenghe

Vi siete mai chiesti perchè i pulman non rispettano gli orari dei treni e degli aerei per Catania? Basta andare a vedere il numero di attentati che le società di trasporto hanno subìto per capire come questi si devono togliere dalle palle per dare spazio al trasporto privato locale. Il problema è a Riesi e non oltre. Berlusconi ha la sua responsabilità che è indiretta che riguarda la mafia. Il resto è una conseguenza. Ieri come oggi, e con l'aria che tira anche domani. Il nostro limite si chiama MAFIA e in ogni cosa ha il suo ruolo, piccola o grande che sia.


Autore: mario

Bisogna fare uno sciopero grandissimo per far si' che, gli autobus ottengono la linea diretta per Catania, pero' attenzione,gli studenti devono prendere poi l'autobus, non andare cu Fallarino alias Terranova a Catania,perchè il nocciolo della questione stà proprio in questi fatti. La ditta dell'autobus, vedendo mancare sempre piu' passeggeri, si dà all'allargamento della utanza, passando per Barrafranca e Pietraperzia, i costi sono costi, vale a dire li chiacchieri sunu chiacchieri e li maccarruna riempono la panza.


Autore: Sunrise

Carissimo Mario, vero è ca li chicchiari sunnu chiacchiari e li maccarruna unchinu la panza.. ma è anche vero che non si possono mercificare servizi quale sanità, istruzione,acqua,casa,ecc... perche giustamente se a gestire il servizio è un privato esso puntera a raccogliere il massimo profitto dalla sua gestione. lo stato invece in questo senso sarebbe meno profit, ma garantirebbe a tutti ,anche sè solo una persona , il servizio. pagato attraverso le tasse... ed un tatum di contributo per il biglietto. Vedi caro Mario, il problema delle privatizzazioni di certi settori e un problema abbastanza serio e grave. Sè da un lato si ha l'illusione che il privato sià più efficente , dall' altro lato ci sta l'mpossibilita di soddisfare determinate fascie sociali. Sempre in nome dell massimo profitto. Non vorrei essere noioso, ma vorrei ricordare a tutti il famoso giorno del BLACK OUT.. ebbene quasi dopo un mese dalla catostrofe non si sono + avute risposte in merito ne da parte de Enel, una volta Ente energia Pubblica... oggi Spa.. ne da grnp o qualkosa del genere che oggi si okkupa anch' essa della distribuzione di energia del nostro paese. Benissimo dovete sapere che se vogliamo credere all' incidente dell'albero su una linea e del fulmine nell'altra linea di supplemento.. crediamoci ma dobbiamo sapere che solamente il 20% dell' fabbisogno Nazionale oggi noi importiamo dalla Francia; il restante 80% lo produciamo noi attraverso le nostre centrali Idro,geo,eo,e termoelettriche. dovete sapere inoltre che di notte parte di queste centrali vengono spente"sempre in nome del massimo profitto" perche il consumo notturno scende in media al di sotto del 60% di Kilowatt/ora in meno. se le centrali di emergenza non venivano spente almeno la maggior parte(solo un minimo lavoravano in basso regime, al nord in particolare dove ci sono le industrie li l'energia è stata fornita dopo alcune ore dal blackout) in Sicilia non si sarebbe dovuto aspettare 14 ore prima di riavere l'energia. ricordo inoltre che la Sicilia da sola può auto alimentarsi.... ma siccome sempre in nome del massimo profitto le centrali di emergenza sono state spente(in nome del massimo profitto) anzichè farli lavorare a basso regime(una centrale elettrica necessita di ore de ore prima che si riscaldi dopo l'accensione) si è dovuto aspettare 14 ore prima di riavere la luce, con conseguenze drammatiche.. sià in ordine economico sià in termini di incidenti fisici (3 morti a causa indiretta della mancanza di corrente elettrica).. Morale , non tutti i servizi vanno mercificati dalle privatizzazioni. perchè in nome del massimo profitto si cerca sempre di rifilare pacchi alle persone. Ciao.


Autore: mario

Sei STATALISTA? perchè solo cosi' puoi fare un discorso di questo tipo, come si puo' nel 2003 ad essere succubi dello Statalismo? non vedi come è ridotta l'Italia con la politica Statalista e Clienterale? fatti una riflessione.


Autore: mario

Sunrise, vorrei parlarti delle privatizzazioni, vai a vedere tutto quello che è stato privatizzato, e vedrai che i loro bilanci sono da un lato a posto, senza debiti, dall'altro si evince come gli addetti ai lavori, finalmente lavorano sul serio, senza stare nei bar, o ai mercati a fare la spesa. Un esempio su tutti LA POSTA. una volta una lettera o una cartolina impiegava almeno 10 giorni per arrivare dal Nord al Sud o viceversa, adesso dopo due giorni arriva a destinazione, cosa vuol dire tutto questo? che gli addetti ai lavori adesso si spaventa di perdere il posto di lavoro, perchè se non rendono possono essere licenziati, prima quando era tutto statale, si aspettavano le calende greche per fare poi il proprio dovere, quello di lavorare, per cui a fine mese uno puo' pretendere il salario.Non voglio divulgarmi ancora,troppi esempi si possono fare, e ci vorrebbe tanto tempo.


Autore: mario

Parliamo delle centrali elettriche, questo non è un problema di Stato, ma è una problematica che si devono sciogliere alcuni nodi, la prima ad esempio visto che sei di fede comunista, dovresti rivolgerti ai tuoi compagni ambientalisti, che non avendo un cazzo da fare tutto il giorno girano per i paesi a dire NO, NO, NO, anche alle discariche per i rifiuti, pensa un po' alle centrali, che poi è alla mercè di tutti, che queste benedette centrali nucleari li abbiamo subito dietro l'angolo, quindi in pericolosità di qualche fuoriuscita, è subito a casa nostra, pero' agli ambientalisti compagni comunisti, è un modo di fare lotte, e mettere bastoni su tutte le ruote, fà niente se l'Italia, acquista energia in Francia o in Svizzera, pagando l'energia piu' cara, e quindi a carico poi dell'utenza stessa,aggravando i bilanci delle famiglie, che oggigiorno sono terribilmente pesanti. Comunque stavamo parlando di una ditta di autobus, che avendo la linea Riesi-Catania, ha deciso di far passare in altri due comuni per avere almeno degli uenti in piu' per uscire con le spese, quantomeno a pareggio. Oppure saresti dell'avviso che questa società di autolinea, facesse la fine dell'Imprenditore Riesino che poi ad un tratto chiude la sua azienda, e manda a casa i suoi addetti? Rifletti un poi' non fare i conti in tasca agli altri. Se uno studente, non vuole viaggiare, puo' benissimo andare alla casa dello studente, le leggi ci sono basta ottemperarle, che il problema è risolto. Ma ripeto, poi, non bisogna andare a Catania, con il sig.Fallarino, bisogna prendere l'autobus. Non bisogna predicare bene e razzolare male.


Autore: Sunrise...

Caro Mario, se parli tanto per dire a modo di darti ragione allora lasciamo stare , sè invece vogliamo interloquire da persone civili,democratiche,e principalmente obbiettive, facciamolo, senza cadere poi in bassezze tipo (comunista,come puoi essere succube,ambientalisti del cazzo ecc. ecc..) . In primis vengo a smentirti sul fatto che in L'Italia acquista energia dalla francia a prezzi superiori perchè non è vero, in quanto l'energia francese viene svenduta all'italia per motivi di sorvaccarico. e parametri vari da cui si potrebbe stilare una pagina intera di Forum(se vuoi ,poi ti posso delucidare meglio). Vorrei inoltre che tu (scusami se ti dò del tu,ma è mia consuetudine non prendere mai le distanze dalle persone"odio l'arroganza")stia piu attendo nel leggere bene le affermazioni prima di rispondere, vedi caro Mario io non ho detto che si deve statalizzare tutto, ma di mantenere fuori dalla morsa del Capitalismo,sfrenato e senza regole che in nome del massimo profitto offre un servizio discriminante per determinate fascie meno agiate. Mi riferisco a settori per cui non si deve fare per nessun modo speculazione e devono essere al servizio della intera colletivita, SANITA',PUBBLICA ISTRUZIONE,ACQUA,CASA,SERVIZI ASSISTENZIALI PER ANZIANI E DISABILI, tu mi dirai che esistono cliniche,case per anziani private,case di lusso messe in vendita da facoltosi imprenditori privati, acqua limpida e pulita garantita da istituti e società private,scuole private. "avvolte inefficienti che sfornano in nome del profitto dottori e diplomati di maturità ignoranti e plagiati." ma vogliamo parlare di quanto costano questi "efficientissimi servizi privati" vogliamo parlare realmente di operai che a stento arrivano a fine mese con la misera busta paga solo per mangiare, dormire e a volte vestirsi. figuriamoci se si possono permetere la scuola privata per il figlio,o l'anziano costretto specialmente al nordo con una pensione da morto di fame se puo permettersi di finaziarsi l' istituto privato a 5 stelle per la propria e sicura vecchiaia.vogliamo parlare delle assicuraione Rca (assicurazioni Auto) aumentati negli ultimi tempi del 150 % in nome del capitalismo. vogliamo parlare delle bollette Enel sollevate alle stelle dalla cosidetta S.P.A. o dobbiamo credere alla benessere americano che ci fanno vedere i Media, inviterei i signori americanisti a fersi un giro nei quartieri interni di New York per vedere che effetivamante ci stanno persone che dormono in un cartone e nessuno si occupa di loro anzi sono una vergogna per il governo americano, in uno stato dove nascere disabile in una famiglia di operai ti penalizza a vita,in uno stato dove in nome delle privatizzazioni delle scuole.. abbiamo visto migliaia di studenti universitari americani arruolarsi nei marines(e fare la guerra in Iraq) non per amor di patria ma per finaziarsi gli studi di facoltose università (l'istrizione in america e in mano di aziende private)costosissime e di conseguenza non accessibili a tutti. e cosi che vogliamo ridurre l' Italia caro Mario, vogliamo ricreare le classi sociali, vogliamo creare studenti, cittadini ,anziani di serie A di Serie B e serie C, vogliamo questo, la legge del più forte se vogliamo questo peggio per noi , avremo fatto un passo indietro di 2 secoli gettanto il fango sull'illuminismo,sulle lotte della rivoluzione Francese per ottenere diritti e doveri. fomenteremo la Legge del più forte creando e rigeneranto disuguaglianze sociali ,in parte già esistenti, considerato che chi in Italia chi ha i soldi , vedi borghesi come Berlusconi, il quale ha fatto 20 mila miliardi di frode,dormiva in casa con mafiosi del calibro di Previti e di dell'Utri, va a fare il presidente del consiglio dei ministri , e poveri proletari che rubano un pollo, si fanno 50 di galera. se vuoi questa società se vuoi pagare 800 mila lire al giorno per ogni decenza ospedaliera (tanto verrebbe a costare se come vuole Berlusconi si abbolisse il servizio pubblico) fallo pure ma sappi che c'è gente come me che non ci sta.. e che per questo non hai alcun diritto di definire succubi o qualcosa del genere. Relativamente alle centrali Nucleari, e uno scempio che una persona nel 2004 ancora si prodighi a favore delle centrali nucleari, quando ormai la stessa Germania sta facento di tutto per abolire le proprie, o ci vuole un'altra catastrofe di Cernobil per ripensarci, in nome del profito non si può mettere a repentaglio la salute pubblica, sfruttiamo invece le risorse naturali che tra altro darebbero maggiore occupazione . esempio il progetto del Biomasse a Riesi. ecc.. ecc.. Ciao e rifletti.


Autore: mario

Lasciamo stare, anche tu sei un altro professore, che impercorre questo sito, chissà perchè la stragrande maggioranza di coloro i quali scrivono su questo guest, ne sanno sempre una in piu' del diavolo? chissà perchè poi??? mah....... sarà la suspanse dell'anonimato?? chissà se tutti dicessimo la vera identità quanti professori sarebbero smontati......... cmq lasciamo perdere, non hai detto una, dico una cosa che risponde alla realtà, in ogni caso rispetto i tuoi scritti, anche se non li condivido. Giusto per dirtene una, la Biomasse a Riesi mieterebbe solo morti, per i loschi giri di soldi che porterebbe, lascia stare, pensa invece a sposnsorizzare la raccolta differenziata, che diminuirebbe il costo della RSU.


Autore: Sunrise...

La tua sottile ironia non ti rende giustizia caro Mario, prima di smentire le mie affermazioni dicento che non è la realtà, illustracci con le tue verita, oppure prendi spunto delle "verita" degli altri, troppo facile smentire e rifuggiarsi in una via fugace. Nonostante ciò condivido la tua politica sulla raccolta differenziata, anchè sè poco a che fare con il BIO MASSE. CIAO!


Autore: mario

Le mie verità? non sono le mie, sono quelle reali che si vivono tutti i giorni, abbiamo parlato di centrali, ebbene non la si vuole in Italia, e c'è l'abbiamo dietro l'angolo, quindi in caso di scoppi, come cosi' avvene a cernobyl, anche l'Italia sarebbe presa senza alcun rispetto, anzi saremmo i primi ad sentire l'aria inquinata. Parli della scuola privata e pubblica, mi dici dove stà la novità? e da una vita che le cose sono in questo modo, ci sono sempre state le scuole pubbliche e quelle private, anzi, questo governo dà un bonus a tutti gli studenti che frequentano le scuole private, non quelle dei ricchi, ma quelle che guarda caso abbiamo a Riesi, l'ex Magistrale, l'attuale Ragioneria.Non confondere pero' l'efficacia della scuola stiamo parlando di principi. Parli della sanità pubblica che non deve essere privatizzata, ma non vedi come essendo statalisti, i buchi sono cosi' grandi, che nemmeno le siringhe possono comprare,vedi l'ospedale di Gela, quest'anno è sotto di 8 milioni di euro, che corrispondono a circa 16 miliardi di vecchie lire, se a te sembrano poche questo deficit, accumulato solamente in un anno? fai te...La RAI come le Poste e le Ferrovie Italiane, si sono ripresi economicamente, solamente dopo la privatizzazione, si è recuperato nei bilanci, e in particolare si è recuperati nella professione, prima erano solo gli statali, cioè gente, pigra e fannullona, comportamento tale solo perchè nessuno li poteva licenziare, si aveva il posto sicuro, adesso invece sono i postali, i ferrovieri,i giornalisti e cosi via discorrendo, adesso hanno una professione, e sicuramente danno al proprio lavoro quel qualcosa in piu' visto che adesso devono marciare, sia per il bene del loro datore di lavoro, sia per loro soddisfazione personale, o si deve oziare, solo perchè si è statali????????? giusto collegamento appropriato da valutare il Comune di Riesi, dove la stragrande maggioranza degli impiegati oziano dalla mattina alla sera, qualcuno fà il proprio lavoro e perfettamente alle regole del mondo del lavoro, cioè ci sono quelli che il pane se lo guadagnano onestamente. se non conosci la realtà riesina vatti ad informare,Come vedi non ho niente da rifugiarmi, e perchè ma dovrei farlo??? ti ho solo detto che rispetto le tue idee, ma che per mia formes mentes non condivido, non c'è bisogno di inasprire un discorso solo per allungarlo, come vedi se mi metto a scrivere non la finisco piu', figurati se poi mi dici che mi nascondo in una via fugace come tu la definisci.Quando ti dico che Riesi non sarebbe pronta ad avere una struttura come la Bio Masse, è solo che constatando che girerebbero svariati miliardi,per Riesi non sarebbe salutare, perchè farebbe la fine di Capizzi, a poche parole a buon intenditore, se poi vuoi fare polemica gratis, accomodati pure, tanto non si paga, giusto per chiarirci, il connubbio della costruzione di un inceneritore con la raccolta differenziata è evidente, per Riesi per la sua quantità di kg, di immondizia che produce, la Bio Masse non servirebbe a niente, se non per far arricchire quei speculatori, e riciclatori che gestirebbero tale inceneritore, A Riesi servirebbe, la raccolta differenziata, solo per una questione di risparmio alla bolletta delle famiglie, come sai, se non lo sai ti vai ad aggiornare, un comune medio come Riesi, potrebbe riciclare circa il 70% dei rifiuti, quindi il 30% rimanente, che va a scaricarsi presso la discarica di Gela,avrebbe notevole riduzione sul kg prodotti, e sul trasporto dei rifiuti stessi,da l'altra rimarrebbe il 70% di rifiuti riciclati, che nella peggiore delle ipotesi, non otteni niente, ma quantomeno, si andrebbe a pareggio sui costi di gestione, ad esempio ci sono ditte che farebbero la differenziata, senza alcun onere, ne positivo ne negativo a carico dell'amministrazione stessa.la verità, è, che alla fine le bollette, che adesso si chiama tassa per RSU, calerebbe di brutto e tutto questo a FAVORE della povera gente, visto che sei per una politica sociale e popolare.La prossima non mi fare scrivere tanto, perchè non sono abituato, ma se proprio ci tieni possiamo fare anche romanzi. ciao a presto.


Autore: Sunrise...

Mario non è tanto la dimensione del discorso che ha effetto, ma i contenuti. Veniamo al punto, da un lato mi sconforta che usi le stesse parole dei padroni, dall'altro si evince che o tu sià un Borghese, o che di hanno tamente introttinato bene che poco spazio riesci a lasciare alla realtà dei fatti. Ti ripeto che tu non hai ancora copito la politica dei Padroni. Parliamo della Sanità pubblica, come meglio di sai, nel mercato del economia il grande tende a distruggere il più piccolo. in realtà piccole come Riesi ed in realtà grandi come le metropoli. esempio.. Un grosso centro commerciale ha la possibilità di agglomerare vari servizi e di rendere il rapporto qualità prezzo più abordabile per i propri clienti , pena la chiusura delle piccole botteghe a conduzione familiari. ahime!! è la dura legge della jungla. ci può stare sè vuoi. Berlusconi e il pesce grosso che mangia il piccolo, grazie al proprio potere economico a lui tutte le porte sono aperte. La scuola privata finaziata da un grosso imprenditore,e se per giunta questo imprenditore ha un governo al suo servizio fara di tutto per mangiarsi il pesce piccolo(la scuola privata). essa sarà sempre accessibile a tutti ma offrirà sempre più banchi con i buchi,pareti scrostate,e disagi vari, visto che la scuola pubblica non viene nemmeno finaziata con i nostri soldi,solo perchè al governo fà comodo finaziare le private con i soldi nostri, che per giunta ono accessibili solamente pagando il salatamente il servizio. oggi i prezzi sono accessibili sa perche??!! perche vige ancora un minimo di concorrenza tra il pubblico ed il privato, indi oggi io povero operaio sè non posso permettermi la scuola privata per il mio figliolo ahim lo indirizzo nella povera è degradata scuola pubblica.. il ragionamento dei padroni e quello di screditare la funzionalità delle pubbliche strutture per poi passare al contrattacco con il monopolio privato. ed è li che ti voglio.. quando ormai con la loro politica avranno del tuto distutto il servizio pubblico ci si dovra per forza rivolgere al privato il quale ti dirà.. o sta minestra o la finestra (POLITICA DI BERLUSCONI). allora il povero operaio dipentende si vedrà costretto a rinunciare dal mandare il figlio a Scuola, perchè i privati non avendo la cocorrenza del pubblic diventeranno spietati speculatori di denaro.. è il via alle etichettature delle scuole .. ci sara la scuola privata x che è la migliore ma costa 5000 euri l' anno e la scuola y che è quella di concorrenza che costera 2000 euri l' anno.. poi ci sanno le pubblicità le catenedi scuole di alto prestigio che in tv diranno,un Ragioniere della scuole X a più possibita di lavorare perche noi siamo in collaborazione con queste azienda che vi assicurano un lavoro flessibile e garantito"anchè se interinale, una pedata nel culo e via". mentre la scuola y sarà la scuola dei pezzenti ecc.. morale faranno quello che diranno loro senza possibilità di uscirne fuori, morale , avranno solo iricchi la possibilita di studiare, ci saranno ingegnieri figli di ingegneri e operai figli di operai. verra indirettamente abolito il diritto allo studio... si ricreranno popoli ignoranti.. Che Guevara diceva un popolo ignorante è un popolo facile da ingannare.. loro i Padroni vogliono questo,creare un popolo senza presa di coscenza. Tutto questo nella scuola come nella sanità. Pernon parlare poi delle condizioni dei lavoratori, che saranno sempre più oppressi dai padroni.. la politica di Berlusconi al servizio dei padroni voleva addirittura legificare il licenziamento senza giusta causa azz.. mano male che non c'è riuscito.. ma in futuro chi lo sa.. il lavoratore della scuola privata dovra essere sottopagato in mancanza di una scuola pubblica è privato di diritti è dignita di lavoratore. aparte i manager ovviamente e i capi e capetti che verranno distribuiti a destra e amanca per opprimere il lavoratore. nlla scuola come nelle fabbriche. tutto questo sai perchè caro Mario.. perchè la politica liberale di Berlusconi tende ad annullare il concetto di stato in quanto regolatore e visore del tutto. Prova a chiedere se i Professori degli istituti privati sono bene retribbuiti prova. o cosi o cosa. Parli di Rai.. ebbene fortunatamente e ancora in mano alla pubblica amministrazione Televisione di stato. se domani saràprivatizzata verra meno in italia il diritto di informazione il TG1 sarà di parte come il TG4 di Fede.. sarà un arma in più per i Padroni Potenti per potere ingannare il popolo. il famoso sgravo del governo sulle rette di chi frequenta le scuole private , non altro,una sorta di inganno che ci sarà oggi ma non ci sarà domani.. il tutto mira ad invogliare i ragazzi a frequentare le private.. per poi dare materia di discussione per la chiusura definitiva della publica.. il Berlusca dirà che nessuno frequenta più il pubblico perciò chiudiamolo e finanziamo imprenditori con i soldi che a suà volta dovvremmo dare al servizio pubblico. questa è la politica liberale sfrenata.. oggi ne paghiamo le consegenze. nella finaziaria 2004 ci sono Tagli all servizio pubblico. e finanziamenti di interessi a favore dei soldati italiani in iraq,per dare alito alla guerra infinita di Bush. Il Nucleare e dannoso, sè la francia ne fà, sè la Germania ha capito che deve chiuderle, per quale motivo dobbiamo aprirle in Italia. o forse tu ragioni ne l modo lui si buca,mi buco pure io. tra l' altro csterebbero una cifra gli impianti nucleari e ci vorrebbero decenni per completare le opere. non voglio dilungarmi altrimenti mi accuseresti di megalomania visto la stesura del discorso. per il resto io non voglio convincere nessuno,ogni uno analizzate le reali condizioni della società fa le sue scelte. Ciao.


Autore: Sunrise

Scusate nel mess prec.. scrivevo traparentesi il pesce piccolo (la scuola privata) volevo scrivera il pesce piccolo (la scuola pubblica).


Autore: Sunrise...

Poi caro Mario dato che tu ci tieni cosi tanto a farmi notare l' efficienza delle Scuole private, mi dici come mai nelle scuole private il numero dei non ammessi e quasi azzerato se non azzerato del tutto, mi dici come mai nelle scuole private è possibile arrivare alla maturità in soli 2 anni di frequenza, usufruento dei famigerati salti.. stabiliti tra l' altro da commissioni interne degli stessi Istituti, mi dici come mai studenti della scuola pubblica perennementi non ammessi, arrivano alla maturità col massimo dei voti nella scuola Privata. (sarà che diventano geni dall 'oggi al domani, bò!). o forse hanno l'aiuto del Cepu. mmmmaaahh!!!! ri ciao! W LO STATO SOCIALE, BASTA CON I POTENTI AL GOVERNO AL SERVIZIO DEI POTENTI. BASTA ALLA POLITICA DEI PIU' FORTI DEL GOVERNO BERLUSCONI, BASTA A BECERI RAZZISTI E FASCISTI COME BOSSI,FINI,MARONI. BASTA.


Autore: Sunrise

Caro Mario ,mi sorge il dubbio, non è che tu sei la stessa persona di Alfio, (mi riferisco al tema COMUNICATO PER LA PALESTINA) e di conseguenza di Aristotele. mah!! una cosa è certa voi destroidi siete bravi a nascondervi dietro spregiudicate maschere... basta vedere tutti i riciclati ex DC e Socialisti che militano nella Casa delle "libertà". Ciao.


Autore: mario

Ci ammiscu, hai il cervelletto troppo rosso, anzichè averlo grigio, e quando è cosi' mi rimane impossibile creare dei presupposti di dialogo. Vedi mi dici, che in due anni nelle scuole private possono riuscire a prendersi il diploma,ma per tua norma anche nel pubblico ci sono queste direzioni, ad esempio se uno studente, avendo l'età, in base agli anni persi, puo' benissimo fare prima l'ammissione in quinto, e poi l'ultimo anno per il conseguimento del diploma stesso. Vedi sei come tutti gli altri della sinistra , arrogante, parli solo perchè hai una bocca e scrivi solo perchè hai le mani per farlo, ma poi dite sempre le stesse cose, certamente mi sento un uomo di centrodestra, non proprio come Aristotele, che mi pare sia di destra estrema, ma questo non vuol dire niente.Parli di riciclati, ma non mi sembra che Prodi, Marini, Rosy Bindi,Dini,Rutelli,Mastella, il Re dei ribaltoni, tutti ex Dc, poi D'Intino e gli altri socialisti, li avete avuti per cinque anni al governo di centrosinistra, con incarichi da Ministro, evieni a fare la paternità agli altri?? scusami cerca di, quantomeno non dire agli altri quello che i tuoi amici hanno fatto per primi.Solo una parola da spendere sulla sanità: se abiti a Riesi, vi a fare visita l'ospedale di Mazzarino,vedrai che mannara ti ritrovi,sai quanto prendono quelli che fanno la pulizia lavorando 6 ore al giorno? mi vergogno pure a dirlo, 250 euro al mese, e poi mi vieni a parlare del pubblico, quando non si riesce nemmeno ad avere la normale pulizia, figuriamoci le attrezzature, e i medicinali,Non è che voglio spendere qualche parola in favore di questo governo, ma purtroppo in Italia si stà pagando a caro prezzo, 50 anni di governi di Centrosinistra, dove tutto era lecito, anche le raccomandazioni, tranne le giuste cose, come si conviene in una società civile.L'ultima cosa che ti voglio dire, avevo promesso a me stesso che neanche ti avrei risposto, giusto per le cose che ho sopracitato all'inizio, pigliamo l'esempio di Riesi, alla fine della torta ci ritroviamo gli ingegneri figli degli operai, e gli operai figli degli ingegneri, vedi le cose ingiuste e sbagliate che tu sempre scrivi? questo vale anche per tutto il territorio nazionale, e lascia stare Che Guevara,infatti lui è diventato leader, perchè aveva a che fare con degli IGNORANTI, e sono anche Ignoranti quelli che lo acclamano e lo adorano, visto che lui la rivoluzione lo ha fatto perchè era un mercenario.


Autore: Sunrise

Scusami.. Mario sè io sono l' arrogante ,tu ,permettimi di dire ,che tu sei il presuntuoso di turno. Voglio iniziare questa mia replica, nella speranza che sià l' ultima, anzi voglio proprio crederci, In primis ho notato la tua maestria nell' applicarti nella forma meno elaborata dei termini... evitando di elaborarla di conseguenza, ma non penso che tu non nè abbia le capacità, forse ti manca la voglia di farlo. Vedi caro Mario, chi ha mai smentito che nelle scuole pubbliche non si possa fare il salto di frequenza sè si hanno i requisiti di età. io questo non l' ho mai detto. Volevo farti notare invece come mai quasi nessuno lo fà" il salto" nelle pubbliche, ma si rivolge ai privati per farlo??!! risposta , semplice, perchè nelle Scuole private in nome di "sua maesta il denaro", i candidati al salto, riescono ad esaurire le commissioni "le commissioni sono formate da insegnanti dipententi dalla scuola privata". cosa che nel pubblico non riescono ad esaurire, ripeto mah!! chissa perchè per i famigerati salti si rivolgono al privato piuttosto che ad una scuola pubblica... ri mah!! fatto sta che su 100 ragazzi che si presentano al "salto" nelle scuole private , 100 ragazzi vengono ammessi, poi saranno quei 100 ragazzi a non capire un cazzo della storia e che ti vanno a votare per Berlusconi e i Suoi Ladroni. ma lui Berlusca è questo che vuole caro Mario, lui vuole che la gente si dimentichi dell' Antisemitismo, delle destre razziste di Pino Chet, di Milosevic, di Mussolini, e di Hilter. loro vogliono questo. sperò che questa volta non salti con inutili e falsi equivoci discorsi. Parli dell' Ospedale di Mazzarino, bene, sè li la sanità non funziona , non venirmi a dire che la colpa e dello Stato, secondo me la colpa e del sistema SUD, perchè al Nord , caro mio le strutture pubbliche sono perfettamente funzionanti ed accessibili a tutti. per quanto riguarda i dipententi delle imprese di pulizia sotto pagati, bè vedi caro Mario non è certo dell' Ospredale la colpa, l' ospedale a affidato il servizio ad un privato, che avra regolalmente partecipato ad una gara d' appalto e di conseguenza avra' ricevuto la somma stabilità dalla vincita della gara. ora ,sei il titolare dell' impresa di pulizia (indi un privato) non rispetta il contratto collettivo dei lavoratori e di conseguenza sfrutta i propri dipendenti, mi dici tu che colpa ne ha lo stato???!!. azzo sei tu il primo a tifare per i Padroni e poi ti ci scagli contro.. ammazza che coerente che sei. guarda ti inviterei a sto punto di evitare di rispondermi, perchè ogni qual volta che lo fai, mi dai materia, per farti ricredere. Andiamo al Governo della prima Repubblica. Ai tempi,a governare l'Italia dopo i Repubblichini di Salo' ci furono i 50anni di DEMOCRAZIA CRISTIANA che in nome di Gesu Cristo e della Chiesa tutta.. c'è la misero nel culo senza sputazza. ex DC adesso diventata UDC con al capo il famigerato Buttiglione che milità oggi nell' polo delle vergogne... ma non basta di seguito Berlusconi non potè dimenticarsi delle alleanze con l' allora Partito Socialista di Craxi, con il quale Berlusconi fece l' affare più sporco di Italia, le tangenti per accaparrarsi la Pubblica diffusione di mediaset.. e le conseguenti frodi appogiate e celate da Craxi e compagnoni DC. allora,! poteva mancare BOBO CRAXI nel miracolo Italiano di Berlusconi... ma no!! infatti adesso militano insieme nelle casa degli affari. l' allora PCI.. ti ricordo che non fece un solo anno di governo prima del Ribaltone ma si è sempre limitato all'opposizione.. prendento anche le distanze dalla politica rinnegata di Craxi come politica di sinistra. altro che bagggianate . Ernesto Guevara, altro che mercenario, quello li (sempre se conosci la storia o parli tanto per sentito dire) era il figlo di un grande imprenditore Argentino, indi figuriamoci se aveva bisogno dei soldi di qualche esercito da strapazzo. il comandate Guevara Nacque a Rosario in Argentina, si Laureò in Medicina, "era un Allergologo"fù anche ministro dell' ONU. ma siccome era un procursore di Marx,Lenin,e Angles. rinuncio' alle sue ricchezze è andò a cambattere in prima persona, prima a Cuba liberandola dalle oppressioni del Capitalismo, poi in Bolivia.. ma fù ucciso poi guarda caso dai servizi segreti americani" CIA". IO HO SEMPRE AVUTO PROFONDA STIMA PER IL COMPAGNO GUEVARA, COME PER IL COMPAGNO FALCONE,E PER IL COMPAGNO BORSELLINO. E SAI PERCHè?! PERCHE' QUANDO UNA PERSONA ARRIVA A MORIRE PER UN PROPRIO IDEALE ,ALLORA VUOL DIRE CHE CI CREDEVA VERAMENTE. CIAO.